S.G Suergiu: Vanda’ la scelta giusta!

S.G Suergiu: Vanda’ la scelta giusta!

Giugno 10, 2019 0 Di Bruno24
Spread the love

Vittoria al debutto per il figlio di Ispanico Sauro con in groppa Sandro Gessa. Bene anche Viollet le Duc.

Domenica 09 Giugno si è disputata la seconda tappa del Circuito AIRVAAS. L’anello San Giovannese, tirato a lucido per l’occasione, ha visto protagonista l’Anglo Arabo Sardo Vanda’. Il Palio si è svolto in due batterie di selezione, entrambe con 5 concorrenti al via, in finale accadevano i primi 4 classificati. L’evento è stato organizzato dall’Associazione Ippica San Giovannese, capitanata dal presidente il sig. Luciano Steri. Vediamo come è andata nell’analisi tecnica curata da Spoonriver.biz.

1° Batteria:

  1. Spartana de Bonorva – Gianluca Fais
  2. Zirigherta – Peppe Ortu
  3. Profondo Rosso – Fabrizio Pinna
  4. Zumba – Matteo Pische
  5. Vitania – Giovanni Soggia

La prima batteria ha visto la buona prova della Fondo Arabo Zirigherta interpretata da Peppe Ortu, che vince abbastanza comodamente su un Profondo Rosso a risparmio, più staccata al terzo posto Spartana de Bonorva, che ha preceduto Zumba.

2° Batteria

  1. Vanda’ – Sandro Gessa
  2. Viollet le Duc – Giuseppe Piccinnu
  3. Rosamultina – Ireneo Cabiddu
  4. Tidoc – Simone Mereu
  5. Zeloide Lecrau – Pasquale Salis

La notizia della seconda batteria è la buona prova di Viollet le Duc, apparsa già meglio rispetto allo scorso anno, conquistando la finale in tandem con l’esperto Tidoc. Terzo e quarto posto per Vanda’ e Rosamultina.

Finale:

  1. Vanda’ – Sandro Gessa
  2. Viollet le Duc – Giuseppe Piccinnu
  3. Profondo Rosso – Fabrizio Pinna
  4. Zirigherta – Peppe Ortu
  5. Spartana de Bonorva – Gianluca Fais
  6. Tidoc – Simone Mereu
  7. Rosamultina – Ireneo Cabiddu
  8. Zumba – Matteo Pische

Dopo le batterie di selezione, l’esperto Tidoc alla pari di Spartana de Bonorva e Profondo Rosso sembravano contendersi la vittoria. Invece il protagonista è stato il debuttante Vanda’, in fuga sui pedali sin dalle prime battute nelle mani di Gessa, imponendo un ritmo selettivo alla corsa. Viollet le Duc ha provato a seguirne la scia, ma l’azione del battistrada è devastante. Da dietro si fatica a risalire, con i rientranti Tidoc e Spartana de Bonorva in apnea. Vanda’ ha già messo in cassaforte il successo ai 400 finali, gestendo le lunghezze di vantaggio sulla buona Viollet le Duc, entrambi affrontavano batteria e finale per la prima volta. Terzo e quarto posto per Profondo Rosso e la sorprendente Zirigherta. Un escalation strabiliante quella di Vanda’, iniziata con la nuova proprietà che lo ha affidato al team di Fabrizio e Christian Pinna, raccogliendo 3 vittorie lo scorso inverno a Villacidro, quest’anno si è presentato benissimo a Firenze, dove ha raccolto un primo e un terzo posto. La vittoria a questo Palio, conferma tutte le qualità messe in mostra nelle regolari. Complimenti a tutto il team.

Seguiranno nei prossimi giorni, la clip video del Palio di San Giovanni Suergiu, riguardo batterie e finale e interviste.

SE TI PIACE QUELLO CHE FACCIO, CONSIDERA DI FARE UNA DONAZIONE TRAMITE PAYPAL. PUOI DONARE ANCHE SOLO 1 CENTESIMO, OPPURE DA OGGI PUOI SOSTENERE IL BLOG ACQUISTANDO LA MAGLIA UFFICIALE SPOONRIVER.BIZ, PER INFO E PRENOTAZIONI CONTATTARE IL NUMERO 3804973633, O I CONTATTI SOCIAL FACEBOOK E INSTAGRAM.

CONDIVIDETE!