Da Buti a Castel del Piano: un dominio dell’Anglo Arabo Sardo.

Da Buti a Castel del Piano: un dominio dell’Anglo Arabo Sardo.

Settembre 10, 2019 0 Di Bruno24

È stata un’annata Paliesca pazzesca per gli Anglo Arabo Sardo.

Da Buti a Castel del Piano, l’annata Paliesca 2019 va in archivio e apre tanti temi che accompagneranno l’inverno Paliesco. Tra le tante cose mi piace evidenziare è come l’Anglo Arabo Sardo si sia fatto onore anche quest’anno nelle piazze vestite a festa, lasciando una scia luminosa targata 4 Mori. Già perché Spoonriver.biz parla soprattutto di cavalli e corse di cavalli, in particolar modo tutto ciò che attinente al galoppo Sardo. Seppur non è proprio protagonista nei Palii della penisola, l’allevamento Sardo ha iniziato a far parlar di se già al primo Palio dell’anno.

Il grintoso Qui Pro Quo fa valere la sua classe ed esperienza trionfando nel rettilineo di Buti con in sella Gavino Sanna, per il cappotto della Contrada di San Rocco.

Ad Aprile è Umatilla che pareggia i conti con la vittoria al Palio della Costa Etrusca interpretata da Giovanni Atzeni detto Tittia.

A Maggio è di nuovo Anglo Arabo Sardo con il tenace Red Riu e il sempre più protagonista Gavino Sanna, il connubio è sempre quello di Buti: Silanus – Burgos questa volta vincono da un capo all’altro a Fucecchio per la gioia del popolo rossoverde della Contrada di Sant’Andrea.

Giugno parte con il Palio di Ferrara, si va sul 2-2 con il bel trionfo di Calliope da Clodia e Valter Pusceddu, per la il Borgo di San Luca. Briccona da Clodia vince il Palio di Allumiere interpretata da Mario Moccia. Poi è di nuovo Red Riu, che vince il Palio di Castiglion Fiorentino con Adrian Topalli per il Rione Cassero.

A Luglio la perla è di Tale e Quale e Tittia, che con un guizzo devastante nel finale si aggiudicano il Palio di Siena del 02 Luglio per la contrada della Giraffa, beffando la Chiocciola che confidava sull’accoppiata Violenta da Clodia – Scompiglio. A Casole D’Elsa è Tempesta da Clodia a trionfare con Andrea Chessa per Casole di Campagna. A Bientina è un Anglo Arabo Sardo a trionfare e porta il nome di San Vittore, vincendo per la terza volta di fila, quest’anno non da scosso ma con in groppa Adrian Topalli per il popolo di Puntone. In Sardegna Su Palu de Sa Itria a Gavoi, corsa con il premio più remunerativo d’Italia al primo classificato, ha visto la vittoria Vanda’ con Giuseppe Piccinnu .

Agosto inizia con il sensazionale tris di Red Riu interpretato da un ispirato Adrian Topalli, che a Feltre portano a casa il Palio per il Quartiere Castello. A Fermo la cavalcata dell’Assunta va a Zenia Zoe e Gavino Sanna per la Contrada Torre di Palme. Il giorno successivo a Siena è il leggendario Remorex a trionfare da scosso, in una carriera al cardiopalma, dove all’ultimo respiro fa esplodere di gioia la Contrada della Selva e consegna un cappotto atipico a Giovanni Atzeni, il secondo della sua carriera. Il 18 Agosto a Piancastagnaio è la volta di Ultimo Baio e Valter Pusceddu, che riescono a tenere a bada il temibile Ribelle da Clodia, regalando un Palio tiratissimo alla Contrada Borgo. Al Palio di Ronciglione, caratteristico per che i cavalli corrono scossi, trionfa la femmina Ummi Ummi per la Contrada La Pace.

A Settembre Farfadet du Pecos e Ribelle da Clodia spezzano il dominio dell’Anglo Arabo Sardo trionfando al Palio di Asti. Il transalpino Farfedet du Pecos vince scosso il Palio dei Comuni per Baldichieri, regalando il primo successo importante a Mattia Chiavassa. Mentre nel Palio dei Borghi trionfa Ribelle da Clodia per Cattedrale con in groppa Dino Pes; lo stesso giorno a Montagnana trionfa l’A.A.S Ventosu con Marco Bitti. A Tolfa il Drappo dei Comuni va a Baronessa con in sella Gianluca Cecaloni, mentre a Canino il Palio di San Clemente è stato vinto da Ambra da Clodia con Virginio Zedde. All’ultima chiamata al Palio di Castel del Piano ci pensa l’Anglo Arabo Sardo Tout Beau interpretato da Carlo Sanna a trionfare per Borgo, portando il risultato sul 12- 9.

Sono 12 le volte che gli Anglo Arabo Sardo hanno trionfato nei Palii più importanti della penisola. Da segnalare l’ottima annata di Red Riu, che mette in bacheca Fucecchio, Castiglion Fiorentino e Feltre, rubando lo scena al fratello uterino Qui Pro Quo che si consola vincendo il Palio di Buti. A Siena bene anche Tale e Quale, mentre per Remorex si tratta di una bella conferma. È da segnalare l’impresa di Ultimo Baio a Piancastagnaio, che piega quel fenomeno di Ribelle da Clodia. Bella anche la vittoria di Zenia Zoe a Fermo e quella di Tout Beau a Castel del Piano. Nonostante le difficoltà degli ultimi anni l’Anglo Arabo Sardo e il suo allevamento dimostra sempre di essere competitivo, anche quando la concorrenza come quella di quest’anno era abbastanza agguerrita.

SE TI PIACE QUELLO CHE FACCIO, CONSIDERA DI FARE UNA DONAZIONE TRAMITE PAYPAL. PUOI DONARE ANCHE SOLO 1 CENTESIMO, OPPURE DA OGGI PUOI SOSTENERE IL BLOG ACQUISTANDO LA MAGLIA UFFICIALE SPOONRIVER.BIZ, PER INFO E PRENOTAZIONI CONTATTARE IL NUMERO 3804973633, O I CONTATTI SOCIAL FACEBOOK E INSTAGRAM.

CONDIVIDETE!