È morto Frac di Montalbo, lo stallone incompreso….

È morto Frac di Montalbo, lo stallone incompreso….

Settembre 20, 2019 0 Di Bruno24
Spread the love

Dolore e incredulità accompagnano la morte di Frac di Montalbo, lo stallone in razza presso l’Istituto Incremento Ippico ad Ozieri, si è spento Giovedì 19 Settembre. Al momento non si conoscono le cause che hanno portato al decesso Frac di Montalbo, che lascia l’ippica Sarda all’età di 18 anni. Una perdita per l’allevamento dell’Anglo Arabo, soprattutto dopo che in quest’annata aveva fatto vedere che coprendo fattrici con una linea di sangue già vincente, ha dimostrato anche lui di essere un degno erede di Vidoc. Frac di Montalbo da Vidoc e Conda de Zamaglia, naque nel 2001 presso l’allevamento della sig.ra Alba Deledda. La sua attività agonistica fu di un unica stagione, più una apparizione a 4 anni, sotto la guida dell’esperto allenatore Tonino Fresu. In corsa è stato sempre interpretato da Gianluca Fresu, insieme hanno disputato 10 corse, vincendone 2, ma soprattutto piazzandosi al secondo posto al Derby Sardo, dietro a Faghedi Bella. Messo in razza, inizialmente ha faticato non poco per farsi notare. Attualmente i prodotti scesi in pista sono 50 sui 107 nati. Il primo vincitore è stato Red Riu, che trionfò nell’Internazionale del Fondo Arabo con in sella Alberto Bianchina; ancora oggi Red Riu fa parlar di se come cavallo plurivincitore nei palii della penisola. La stessa stagione si mise in luce Rasta di Montalbo, sempre un Fondo Arabo che giunse secondo al Derby Sardo battuto da Rialto, ma si tolse lo sfizio in più di un occasione di battere i Fondo Inglese. L’anno dopo è il grintoso Silvan ha portare in alto il nome di Frac di Montalbo, centrando il Derby Sardo con in sella Concetto Santangelo, battendo la netta favorita Sorunessa. Poi 3 stagioni nell’anonimato, tra la crisi dell’ippica e mancanza di fiducia. Il 2018 lo vede nuovamente in voga, con Zio Frac che seppur a tavolino, porta a casa l’Internazionale e poi il a Chilivani il 6.o Gran Premio Presidente Giunta Regionale Sarda. Tra gli 11 scesi in pista vinsero anche Zumpadore, Zenia Durgalesa, Zittitutti sempre a Fondo Arabo, mentre nel 2019 trova la prima vittoria tra i Fondo Inglese con Zarawa. Il 2019 è l’anno che lo vede tra gli stalloni piu presenti tra Fondo Arabo e Fondo Inglese. Con i Fondo Arabo a subito a bersaglio con i debuttanti Afrofrac e Adrenalina de Mores, dimostrando nell’incrocio di essere un ottimo radiatore, un preludio di ciò che rivelerà la stagione. Afrofrac domina e trionfa nell’Internazionale, giunge terzo al Derby Italiano dell’Anglo Arabo. Poi sale in cattedra Adrenalina de Mores, come recentemente raccontato si porta a casa la prova più ricca dell’annata riservata ai Fondo Arabo, battendo Austesu altro prospetto di Frac e qualche giorno fa il Derby Sardo, dove nei primi 4 posti 3 erano occupati dai figli di Frac di Montalbo eccetto Bosardo giunto 3°. A questi si aggiungono vittoriosi Austesu e Antonimaria. Mentre tra i Fondo Inglese si è distinta fino ad oggi Abracadabra, vittoriosa nella corsa Internazionale all’Ippodromo Pinna di Sassari. Il tempo dirà all’allevamento se Frac di Montalbo risulterà una grossa perdita, ad oggi si è dimostrato un valido stallone. Buon viaggio Frac!

CONDIVIDETE!