Gran Premio e Criterium Sardo, due corse ricche di storia.

Gran Premio e Criterium Sardo, due corse ricche di storia.

Settembre 20, 2019 0 Di Bruno24
Spread the love

Sarà un pomeriggio all’insegna dello spettacolo quello di Domenica 22 Settembre all’Ippodromo Don Deodato Meloni di Chilivani. Si corrono infatti il 62° Gran Premio Sardo e il 44° Criterium Turritano, due prove storiche che mettono a confronto i Fondo Inglese di 3 anni e la generazione più giovane dei Purosangue Inglese.

Gran Premio Sardo

Il Gran Premio Sardo fu istituito nel 1958 per dare spazio all’Anglo Arabo qualificato a Fondo Inglese, i quali si affrontavano sui 2400 metri. La prima storica edizione fu vinta da Zeus della scuderia A.Piana con in sella A.Muroni. Dal 1958 al 1974, questa competizione si svolse All’Ippodromo Pinna di Sassari, dopo di che è passata definitivamente all’Ippodromo di Chilivani. Tra i tanti nomi che hanno scritto la storia, non si può non citare Quel del Lechero, vincitore nel 1972 interpretato da Gianuario Muroni per i colori del sig. Paolo Riccardi e Lord de Bonorva per i colori del sig. Salvatore Testoni, interpretato da Germano Marcelli. Entrambi sono passati alla storia per esser stati gli unici due cavalli di questa manifestazione a trionfare anche da stalloni, Quel de Lechero grazie ad Incanto nel 1986 che aveva in sella un giovanissimo Massimo Marcialis, Lord de Bonorva lo ha eguagliato lo scorso con il successo dell’erede Vanadio da Clodia. Al “contrario” l’unica femmina a riuscire in questa impresa è stata la campionessa Varli, che vinse il G.P Sardo nel 1997 montata sempre da Marcialis, per poi ripetersi da fattrice nel 2004 con il primo prodotto Freesby interpretato da Fabrizio Pes, sempre per i colori e l’allevamento del sig. Pietro Piras di Bortigali. Mentre le fattrici che si sono aggiudicate Derby e Gran Premio Sardo sono state 5:

  • Pamphila con Brunelleschi nel 60 Derby e nel 64 Fedora de P.Conte nel G.P;
  • Latona con Uana de Lechero nel 74 Derby e nel 72 e 73 con Quel del Lechero e Rohan de Lechero nel G.P;
  • Alcea con Girl nell’85 nel Derby e con Fior D’Orchidea nell’ 84 ne. G.P, entrambi per l’allevamento dei F.lli Multinu.
  • Bandolera con Odyseus nel 2010 nel Derby e con Samarita nel 2014 nel G.P, entrambi per l’allevamento del sig. Santino Canu.
  • Curiosona con Vintinoe nel 2017 Derby e con Redenta Tiria nel 2013 nel G.P, entrambi per l’allevamento del sig. Giovanni e dei figli Agostino e Francesco Chessa.

Mentre Girl e Levriera vincitrici dei Derby del 85 e 87, in razza hanno trionfato nel Gran Premio Sardo, Girl nel 94 con Star Biutiful e Levriera nel 99 con Zahwa, uniche due a riuscirci.

Le scuderia più gloriosa e più longeva è quella del sig. Antonio Efisio Pinna di Terralba, il quale ha trionfato ben 7 volte e tute e 7 con fantini diversi, vincendo nel:

  • 1982: Donatella de Terralba – G. Cabitza
  • 1999: Agripina – S.Fresu
  • 2002: Dama Disamistade – Angelo Godani
  • 2003: Expert – Gianluca Fresu
  • 2010: Odorico – Marco Biagiotti
  • 2015: Tosca Prepotente – Alessandro Fiori
  • 2016: Urania Bonorvese – Sandro Gessa

Tra i fantini il più vincente è stato il Sassarese Franco Fadda che detiene il record di vittorie. Ben 7 i sigilli, ottenuti nel:

  • 1971 con Paquito
  • 1978 con Zodiaco de P.Conte
  • 1979 con Assam ll
  • 1984 con Fior D’Orchidea
  • 1985 con Grintas
  • 1990 con Olimpia
  • 1993 con Raggio di Sole.

Criterium Sardo

Il Criterium Sardo prese vita con l’avvento nelle corse al galoppo dei Purosangue Inglese. Questa è una prova di valutazione per i puledri di 2 anni, da sempre si è corsa all’Ippodromo di Chilivani sui 1600 metri. La prima edizione si disputò nel 1976 e fu vinta dalla femmina Allegretta con in sella il top jockey di quegli anni Franco Fadda, per i colori del sig. P.Sanna. Tra le scuderie più gloriose di questa manifestazione è senza dubbio la scuderia L3C, vittoriosa per 6 volte e sempre con fantini diversi, vincendo nel:

  • 1991: Maidipiu – Palmerio Agus
  • 1993: Kunwa – Massimo Marcialis
  • 1994: Dalaky – Antonello Fadda
  • 1999: Caluki – Paolo Aragoni
  • 2003: Kyoto – Samuele Diana
  • 2006: Mehalla – Francesco Oppes

Tra gli allenatori spicca con 10 vittorie Franco Fadda, mentre dal 2000 in poi si è messo in luce Antonio Cottu ottenendo 7 vittorie con 6 scuderie diverse, due volte ha trionfato con i colori del sig. Luigino Fideli con Mogul nel 2005 e Mister Manor nel 2007; tra l’altro, di Mister Manor, il sig. Fideli ne era anche l’allevatore ed è stato l’ultimo cavallo nato e allevato in Sardegna ad imporsi nel Criterium Sardo. Cottu ha conseguito ben 5 vittorie di fila, dal 2011 al 2015, nell’ordine con: Lucerna, Annistedda, Camp Rouss, Appunto e Calaluna.

Mentre il fantino con più vittorie è Antonello Fadda con 6 successi. I primi 3 ottenuti negli anni 90, per poi stare a secco per ben 13 anni. Le sue vittorie nel:

  • 1994 con Dalaky
  • 1997 con Grean Tea
  • 1998 con Love’S Place
  • 2011 con Lucerna
  • 2013 con Camp Rouss
  • 2014 con Appunto

Questi sono solo dei piccoli accenni storici di queste due manifestazioni, in attesa di scoprire chi in questa edizione del 2019 inciderà il proprio nome nell’Albo d’oro.

SE TI PIACE QUELLO CHE FACCIO, CONSIDERA DI FARE UNA DONAZIONE TRAMITE PAYPAL. PUOI DONARE ANCHE SOLO 1 CENTESIMO, OPPURE DA OGGI PUOI SOSTENERE IL BLOG ACQUISTANDO LA MAGLIA UFFICIALE SPOONRIVER.BIZ, PER INFO E PRENOTAZIONI CONTATTARE IL NUMERO 3804973633, O I CONTATTI SOCIAL FACEBOOK E INSTAGRAM.

CONDIVIDETE!