L’allevamento Piras: da Varli a Zucarello, una storia infinita.

L’allevamento Piras: da Varli a Zucarello, una storia infinita.

Novembre 9, 2019 0 Di Bruno24
Spread the love

Dal 1997 questo allevamento fa parlare di sé, Varli Calum, Freesby, Ogiva, Quotadus, Rialto, Tale e Quale e infine Zucarello.

La vittoria di Zucarello Sabato 09 Novembre a Follonica, afferma come ancora oggi è vivo e presente l’allevamento Piras di Bortigali. Quando si parla di questa razza, la mente degli appassionati l’associa a Varli. La campionessa a Fondo Inglese, che ha vinto tutto sia in corsa che da fattrice. Ma dietro Varli (Darly), c’è la madre Valchiria de Palmas, il ceppo, la base su cui è radicato questo allevamento che fa ancora oggi parlar di se. Di Varli ne ho spesso parlato, ricordando i suoi trionfi a 3 anni nel Derby Italiano dell’Anglo Arabo a Napoli e quello conquistato a Chilivani nel Gran Premio Sardo. È l’unica cavalla che ha vinto il Gran Premio Sardo sia in attività che da mamma con Freesby(Prepotente). Senza scordare i grandi perfrormance: Lymbara(Gamin de Forest), il grande Santu Padre(Figliolo), la straordinaria Ogiva(Tiglio de Ureco) e quest’anno Varli si è ritagliata uno spazio nella storia del Palio di Siena con la vittoria del figlio Tale e Quale(Tiglio de Ureco).

Anche Calum(Sonniende), sorella di Varli ma a Fondo Arabo ha lasciato il segno nella storia dei mezzosangue. Lei in attività ha timbrato sia 3 che a 4 anni il Pr. Sella Italiano a Grosseto contro i Fondo Inglese, battendo nell’ordine Champion Ever e Agripina. In razza si è fregiata di Quotadus(Groom Tesse) vincitore a Napoli del Derby Italiano dell’Anglo Arabo e, soprattutto di Rialto(Oscar Day), vincitore del Derby Sardo.

Quest’anno si è messa in luce come fattrice Galoppina(Vidoc), che aveva già avuto in Quintiliano il primo prodotto vincitore, a segno in due occasioni. Linea che è salita alla ribalta in questa stagione con Zucarello(Prospects of Glory), soggetto in graduale crescita a segno 4 volte in stagione.

A Zucarello, si aggiungono in questo 2019 Andromaca(Oscar Dey) Fondo Arabo da Ogiva con nonna Varli, vincitrice al debutto a Sassari e sfortunata nel prosieguo della stagione ma con un futuro da fattrice per continuare con questo sangue plurivincente. Aiduentos(Dr Devious) da Calum è partito bene vincendo a Follonica alla sua seconda uscita, poi qualche piazzamento in buona categoria. Recentemente ha trovato la sua prima vittoria a Firenze anche Zamoreto(Lungro de Mores) da Varli, che forse fa ben sperare per il futuro. Con la vittoria di Zamoreto tutti i derivati di Valchiria de Palmas scesi in pista hanno vinto almeno una corsa, tranne Morellina(Calum) e Zeffryr(Otto e Mezzo) terzo al debutto per poi incontrare noie fisiche che ne hanno precluso la stagione. Gli altri vincitori sono Marmoladas(Varli), Otto e Mezzo(Calum), Toto(Calum) e Vankook(Ogiva). Da segnalare la fresca vittoria di Astro de Aighenta a Villacidro, un Fondo Arabo primo vincitore di Rialto primo stallone di questo allevamento, in attesa di Santu Padre. Il sig.ri Piras possono ritenersi soddisfatti e continuare spediti con questo fantastico pedigree che dal 1997 fa parlare di sé.

SE TI PIACE QUELLO CHE FACCIO, CONSIDERA DI FARE UNA DONAZIONE TRAMITE PAYPAL. PUOI SOSTENERE IL BLOG ANCHE DONANDO  SOLO 1 CENTESIMO.

CONDIVIDETE!