Palio di Buti: cresce l’attesa, le 7 accoppiate nell’analisi di Spoonriver.biz.

Palio di Buti: cresce l’attesa, le 7 accoppiate nell’analisi di Spoonriver.biz.

16 Gennaio, 2020 0 Di Bruno24
Spread the love

Si riparte da San Rocco. 1° Batteria da brividi, 2° tutti debuttanti, “La Signora” è Pievania.

Ormai manca davvero poco alla 59° edizione del Palio di Buti, in programma Domenica 19, tradizionale appuntamento che si ripete la Domenica che segue il 17 Gennaio, festa di Sant’Antonio Abate, protettore degli animali. Questa è la 4° volta che si disputa con l’impiego degli Anglo Arabo. I cavalli nati e allevati in Sardegna saranno due, saranno invece 4 i fantini Sardi: Alessandro Fiori di Florinas, Gavino Sanna di Burgos, Simone Fenu di Senorbì, Silvano Mulas di Dorgali, ai quali si aggiungono le origini Sarde Virginio Zedde. Le precedenti edizioni con l’uso dei mezzosangue sono state vinte da:

  • 2017 La Croce: Bonantonio da Clodia – Alessandro Fiori
  • 2018 San Rocco: Bomario da Clodia – Gavino Sanna
  • 2019 San Rocco: Qui Pro Quo – Gavino Sanna

Vediamo la disposizione delle batterie e l’analisi di Spoonriver.biz.

1° Batteria

Ascensione: Umatilla – Simone Fenu

Guadagna qualcosa al peso Umatilla con la monta dell’astuto Simone Fenu, un dettaglio non da poco che potrebbe essere un fattore. Umatilla ha dimostrato a Buti di essere una “schioppetata” in batteria, conquistando sempre la finale nelle due occasioni in cui vi ha partecipato. Ha l’esperienza e la maturità completa per centrare l’obiettivo a pieno, primo passo arginare Ribelle da Clodia e Tiepolo. Attesa!

San Rocco: Ribelle da Clodia – Silvano Mulas

Altra super accoppiata quella ingaggiata da capitan Leone, che sulla carta provera a non rimpiangere Gavino Sanna, anzi con le qualità e il motore pazzesco di Ribelle da Clodia, che si aggiungono l’esperienza Paliesca di Silvano Mulas, si punta dritti ad un ambizioso e suggestivo tris consecutivo che avrebbe dell’apocalittico. Il fantino di Dorgali sa come si vince un palio e sa come si vince a Buti. Batteria tosta per Ribelle con la rapida Umatilla e Tiepolo. Prova del nove bis!

La Croce: Tiepolo – Alessandro Fiori

La Croce vincitrice del 1° storico Palio con gli Anglo Arabo punta nuovamente sul fantino di Florinas Alessandro Fiori, che gli regalò quel Palio. Confermato anche Tiepolo, cavallo che al debutto lo scorso Gennaio sul tracciato Butese non ha affatto sfigurato, beffato nell’ultimo tratto da Violenta da Clodia e finito a una lunghezza da Qui Pro Quo. Se ripetesse quella prestazione conta tanto. Outsider!

2° Batteria

Brigantes: Angelo Cucinella

Per riportare il Palio a casa, la dirigenza di San Michele ritorna ai fasti di un tempo ingaggiando l’ esperienza di Angelo Cucinella, fantino già 4 volte vittorioso a Buti. Il cavallo prescelto è il buon Brigantes, soggetto esperto e che si è messo in evidenza in contesti simili. È la spina nel fianco di questa batteria, per caratteristiche è uno dei papabili per l’accesso diretto alla finale. Vanadio da Clodia e Vankook sono avvisati. Mina vagante!

San Francesco: Vankook – Cristiano Di Stasio

San Francesco ha confermato nuovamente Di Stasio, fantino che conosce a menadito la salita di “Via Nuova” e che è riuscito quasi sempre ad andare in finale tranne lo scorso anno, memore di una vigilia travagliata. Domenica tenterà di riscattarsi in sella al giovane Vankook, cavallo di indubbia qualità ma tutto da scoprire, se si dovesse adattare ha nelle corde qualche jolly da calare. Rampollo!

San Nicolao: Vanadio da Clodia – Virginio Zedde

Sulla carta Vanadio da Clodia è uno dei migliori Anglo Arabo in circolazione. La monta è quella dell’esperto Virginio Zedde che di fatto segna il suo ritorno a Buti, per provare a contrastare il “fenomeno” San Rocco, rivale dei bianconeri. Ma le doti di Vanadio da Clodia e la tenacia del “Lo Zedde” sono tali da poter sognare in grande, la batteria mette i 3 sullo stesso piano perché sono tutti al debutto, conterà tanto la mossa. In guardia!

3° Batteria

Pievania: Violenta da Clodia – Gavino Sanna

Pievania è “La Signora” di questa edizione, un ruolo che ha i suoi vantaggi ma con gli Anglo Arabo anche qualche svantaggio. L’accoppiata Gavino Sanna – Violenta da Clodia sembra offrire le maggiori garanzie, sia perché Sanna viene da un fantastico cappotto, sia perché il tracciato sembra essere cucito su misura alle qualità di Violenta da Clodia. Il popolo della Pieve arriva a questo appuntamento con una forte carica emotiva, elemento non da poco che peserà tanto sulle motivazioni di Gavino Sanna. Conterà anche vedere gli sfidanti chi arrivano dalle due batterie come secondi classificati.

SE TI PIACE QUELLO CHE FACCIO, CONSIDERA DI FARE UNA DONAZIONE TRAMITE PAYPAL. PUOI SOSTENERE IL BLOG ANCHE DONANDO  SOLO 1 CENTESIMO OPPURE PRENOTANDO Il CALENDARIO DEL 2020 TRAMITE I SOCIAL DI SPOONRIVER.BIZ O CONTATTANDO IL 3804973633

PRENOTA ORA IL TUO CALENDARIO
CONDIVIDETE!