Puledri 2020: L.Godani e G.Piccinnu tra linee del passato che fanno sognare…

Puledri 2020: L.Godani e G.Piccinnu tra linee del passato che fanno sognare…

10 Marzo, 2020 0 Di Bruno24
Spread the love

Tutti Anglo Arabo i puledri visti nelle scuderie di Luigi Godani e Giuseppe Piccinnu.

La 3° e 4° puntata di “Aspettando il 2020” ha avuto come protagonisti il trainer Luigi Godani e il fantino e allenatore Giuseppe Piccinnu. Entrambi hanno la scuderia a Chilivani e con loro abbiamo visto i puledri che dovrebbero scendere in pista in questa stagione.

Con Luigi Godani si è approfondito sul Fondo Inglese Brivido Baio, un bel baio figlio di Pantuosco(ms) e Ardara sul quale sono riposte delle aspettative. La sorella piena Zaira due anni fa sembrava essere tra i migliori soggetti, per quel poco che ha fatto vedere nella prima parte di stagione, questo lascia ben sperare per questo prospetto, terzo prodotto della plurivincente Psi Ardara. Non dispiace neanche l’altro Fondo Inglese Brule’ Boykos, un sauro da Lungro de Mores(ms) e Chassandra(ms). Una linea materna che Godani conosce bene, con la quale ha vinto numerose corse come il G.P Sardo con Bin Maktoum che è il fratello uterino di Chassandra; la stessa Chassandra nelle mani del trainer di Lanusei ha vinto e imposto la sconfitta a Champion Ever. Ora spera di ripetere la storia con questo puledro. Altra soggetto da tenere d’occhio è il Fondo Arabo Bobborino figlio di Eros de Ozieri(ms) e Lady Vaiolet(ms); anche qua un’interessante linea materna che vede in seconda generazione Marika, cavalla che vinse il G.P Sardo nell’88. Un sangue che trova conferme in Franziska Saura, sorella uterina di Lady Vaiolet e madre di Zittazitta, cavalla che impose la prima sconfitta all’imbattuto Vanadio da Clodia. Infine abbiamo visto Brunilde, una femmina a Fondo Arabo da Eros de Ozieri(ms) e Milvia(ms), una genealogia che Godani conosce a menadito e che in passato ha avuto i fratelli Spoon River e Arrajulida, portandoli alla vittoria. Anche qua nella linea materna troviamo in seconda generazione una vincitrice di corsa classica come Levriera, che nell’87 vinse il Derby Sardo.

Con Giuseppe Piccinnu abbiamo visto 3 puledri, tutti e 3 Anglo Arabo. Il primo è il Fondo Inglese Beneennidu, un baio inedito figlio di Kadonald Du Tounut(ms) e Tsaheylu, primo prodotto di questa fattrice importata dall’Inghilterra, tutto da scoprire. L’altro si chiama Beautiful Star, una Fondo Inglese figlia di Imperatore da Clodia(ms) e Ines Bella(ms), una linea materna che in passato l’ha vista protagonista e vincente di 2 G.P Sardo Sardo con Fior D’Orchidea e Star Beautiful e di 2 Derby Sardo con Girl e Il Curato, come ha detto Piccinnu “la carta se vuole galoppare non gli manca”. La terza puledra vista si chiama Brigit Pattadese, una Fondo Arabo figlia di Frac di Montalbo(ms) e Luilla’(ms). Proviene dal ceppo di Nazzarena, non che madre del vincitore dell’Internazionale e Derby Italiano dell’Anglo Arabo Utrillo e Favoloso Baio, anche lui vincitore di un Internazionale. Come detto con Piccinnu, qua si spera nel famoso “ritorno di sangue”.

L’intervista a Luigi Godani:

ISCRIVETEVI AL CANALE YOUTUBE SPOONRIVERBIZ CHANNEL PER NON PERDERSI NULLA DEL GALOPPO SARDO E NON SOLO

L’intervista a Giuseppe Piccinnu:

ISCRIVETEVI AL CANALE YOUTUBE SPOONRIVERBIZ CHANNEL PER NON PERDERSI NULLA DEL GALOPPO SARDO E NON SOLO

SE TI PIACE QUELLO CHE FACCIO, CONSIDERA DI FARE UNA DONAZIONE TRAMITE PAYPAL. PUOI SOSTENERE IL BLOG ANCHE DONANDO  SOLO 1 CENTESIMO OPPURE PRENOTANDO Il CALENDARIO DEL 2020 TRAMITE I SOCIAL DI SPOONRIVER.BIZ O CONTATTANDO IL 3804973633

🔴PRENOTA ORA IL TUO CALENDARIO🔴
CONDIVIDETE!