Salvatore Testoni: un allevamento di qualità tra successi e qualche rammarico.

Salvatore Testoni: un allevamento di qualità tra successi e qualche rammarico.

18 Marzo, 2020 0 Di Bruno24
Spread the love

Tanti successi con i figli di Spartana, i suoi 11 prodotti scesi in pista sono tutti e 11 vincitori. Lord de Bonorva, Volcan de Bonorva e Tirana de Bonorva i trionfi nelle “Classiche” per questo allevamento.

Continua il viaggio di Spoonriver.biz nel mondo dell’Ippica Sarda e del suo allevamento. Questo numero fa tappa a Bonorva(SS) per raccontare a grandi linee la storia della scuderia e dell’allevamento del sig. Salvatore Testoni. Un allevamento rinomato anche nel resto della penisola ma con un potenziale non del tutto espresso se si guarda le vittorie nei grandi appuntamenti, dove manca la vittoria nel Derby Sardo a dimostrazione di quanto sia difficile vincere questa Classica anche per un allevamento plurivincente come questo, che si basa inizialmente e principalmente sull’acquisto a fine degli anni 80 della fattrice a Fondo Inglese di Nina de Codinas. Una fattrice che ha dato i suoi frutti con i suoi prodotti che si sono protratti di generazione in generazione e tutt’oggi continuano la dinastia vincente. Di questi sicuramente Spartana è stata il fiore all’occhiello di questo allevamento, 11 prodotti scesi in pista e tutti e 11 vincitori.

Il primo prodotto a scendere in pista fu nel 1993 proprio la Fondo Arabo Spartana. Per lei subito vittoria al debutto, la prima delle 2 ottenute in carriera. 3° al Derby Sardo, concluse la sua attività agonistica con 2 successi e 7 piazzamenti su 11 corse disputate.

Messa in razza è stata senza ombra di dubbio anche meglio della madre, i suoi 11 figli hanno vinto 104 corse, ottenuto 255 piazzamenti e vinto al traguardo la somma di Euro 483.498,44 su un totale di 571 corse disputate in tutta Italia e perfino all’estero. Numeri pazzeschi di questa fattrice. Vediamo brevemente chi sono i suoi prodotti

  • Alkatraz nato nel 1996 figlio di Tiriolo. Ha disputato 81 corse vincendone 16, tra le quali la vittoria ottenuta in Spagna a Siviglia nel 2002 interpretato da Tebaldo Fumi per il training di Luigi Godani i colori del sig. Rodrigo Bei. I piazzamenti sono stati 42 e le somme vinte 57.019,44 Euro.
Spagna Dicembre 2002: la vittoria di Alkatraz a Siviglia con in sella Tebaldo Fumi.
  • Bartolo nato nel 1997, figlio di Tiriolo. Inizia la carriera difendendo i colori del proprio allevatore Testoni. In training da Tonino Fresu vince una corsa e giunge 3° nel G.P Sardo a Chilivani e nel Pr. Chiusura a Sassari. Le vittorie più importanti arrivano fuori dalla Sardegna presso gli Ippodromi di Siena, Grosseto dove vinse il remunerativo Pr. Castello di Brollo e, a Corridonia dove vinse l’allora prestigioso Criterium Regionale interpretato da Riccardo Barontini, sotto la guida del preparatore Giuseppe Pes. Le sue vittorie in carriera sono state 23, i piazzamenti 37 e le somme vinte 123.710,32 Euro, su 93 corse disputate.
Grosseto Dicembre 2002: Bartolo con in sella Thibaud Balestrazzi si aggiudica il Pr. Castello di Brollo davanti ad Agripina e Antonello Fadda.
  • Cireno nato nel 1998, figlio di Tiriolo. Anche lui ha difeso inizialmente i colori del sig. Testoni. Dopo il nulla di fatto nel G.P Sardo fu acquistato dal sig, Rodrigo Bei. Con i nuovi colori e il passaggio di età migliorò le prestazioni e i risultati, vincendo numerose corse a Grosseto, Siena, Chilivani, Corridonia e Anguillara. In totale sono 13 le vittorie, i piazzamenti 28 su 67 corse disputate, vincendo al traguardo la somma di Euro 38.271,86.
Spagna Dicembre 2002: Cireno e Antonio Columbu per i colori del sig Rodrigo Bei.
  • Dostoevshij nato nel 1999, figlio di Tiriolo. Carriera che inizia per i colori del sig. Testoni, che lo affida al trainer Gianuario Muroni, con il quale vince 2 corse e ottiene un 3° posto nel Gran Premio Sardo. Venduto a fine dei 3 anni, Dostoevshij vince come i fratelli in vari Ippodromi della Toscana ottenendo anche dei buoni piazzamenti. Per lui le vittorie sono 14, i piazzamenti 31 e le corse disputate 68, per un totale di Euro 55.897,70 vinti al traguardo.
  • Erodi nato nel 2000, figlio di Tiriolo. Difese nella prima parte di carriera i colori del sig. Antonio Capelli con il quale vinse 2 corse a Sassari. Approdato a Grosseto sotto la preparazione di Antonio Columbu trovò altre 2 vittorie. 46 corse, 4 vittorie, 31 piazzamenti e 16.097,30 Euro di somme vinte sono i numeri della sua carriera.
  • Fantastic Light nato nel 2001, figlio di Green. Chiuse la stagione a 3 anni da maiden, ma tra i suoi piazzamenti spicca il 3° posto nel Gran Premio Sardo a Chilivani. La prima delle 4 vittorie ottenute in carriera arriva a Grosseto. Pochi sussulti, seguono anche 24 piazzamenti su 55 corse disputate, le somme vinte sono 24.395,00 Euro.
  • Ispanico Sauro nato nel 2003, figlio di Magical Wonder. È stato il primo figlio di Spartana a vincere al debutto. Inizialmente preparato da Salvatore Muroni Junior, a metà stagione dei 3 anni fu acquistato dalla scuderia Muristene, subito premiata nell’acquisto con una vittoria e il 3° posto nel Derby Italiano dell’Anglo Arabo a Napoli. La sua attività agonistica si è svolta principalmente in Toscana, dove raccoglie vittorie e validi piazzamenti come i 3° posto a Grosseto nel ricco Pr. La Thuile dotato di ben 44.000 Euro. Tra le 10 vittorie ottenute in carriera, la più importante è quella conquistata nel Pr. Sella Italiano a Corridonia interpretato da Simone Mereu. I piazzamenti sono stati 31, i premi vinti al traguardo 67.082,77 Euro, le corse disputate 54. Il suo nome ha continuato a far parlar di se anche da riproduttore, grazie ai successi dei suoi prodotti sia nelle regolari che nei Palii. Unico de Aighenta, Ultimo Baio, Venere e Vanda’ sono tra questi.
Chilivani Maggio 2006: Ispanico Sauro in una delle sue prime apparizioni.
  • Lord de Bonorva nato nel 2004, figlio di Dr. Devious. Punta di diamante della famiglia di Spartana e in corsa anche della scuderia Testoni. È lui che concretizza il successo in una grande Classica per questo allevamento timbrando il 50° Gran Premio Sardo a Chilivani con in sella Germano Marcelli. Ancor prima aveva trionfato a Grosseto nel Pr. dell’Anglo Arabo, per poi replicare a Novembre sempre al Casalone nel Pr. Rocca d’Orcia dotato di 33.000 Euro, interpretato da Tore Sulas per il training di Salvatore Muroni Junior. Un hat-trick straordinario che consacrano Lord de Bonorva tra i migliori soggetti Anglo Arabo. Anche a 4 anni ottenne buoni risultati prima di trasferirsi in Toscana e difendere i colori della sig.ra. Silvia Stabile. 9 vittorie in carriera su 46 corse disputate, a cui si aggiungono 19 piazzamenti e i 61.116,55 Euro di somme vinte. Lord de Bonorva si sta distinguendo anche da riproduttore, è infatti il secondo cavallo nella storia del Gran Premio Sardo ad averlo vinto sia in corsa e sia come stallone con l’erede Vanadio da Clodia. Proprio con l’allevamento Clodiano sembra aver formato un connubio vincente.
Chilivani Settembre 2007: Lord de Bonorva con in sella Germano Marcelli taglia per primo il traguardo conquistando il 50° Gran Premio Sardo per i colori e l’allevamento del sig Salvatore Testoni
Grosseto Ottobre 2009: Lord de Bonorva con i colori della sig.ra Stabile vince la sua 9° corsa in carriera con in sella Erik Fumi.
  • Maratona de Bonorva nata nel 2005, figlia di Approach the Bench. Dopo 8 maschi di fila, Spartana regala la prima femmina al sig. Testoni. Ha corso solo a 3 anni, dove ha fatto intravedere importanti qualità ma non è riuscita ad esprimerle al meglio, complice anche qualche noia fisica. Vince 3 corse a Grosseto e una a Chilivani. 3° a Napoli nel Derby Italiano dell’Anglo Arabo, stecca l’Internazionale e il G.P Sardo non andando oltre il 5° posto. Per un totale di 11 corse disputate, 4 vittorie, 3 piazzamenti e 11.067,00 Euro di somme vinte è la carta della sua carriera. Attualmente fattrice, in attesa di vedere un suo prodotto degno di questa genealogia.
  • Spartana de Bonorva nata nel 2011, figlia di Munir. Seconda e unica femmina di Spartana. La sua carriera è iniziata difendendo i colori del sig. Antonio Siri in Toscana, trovando la vittoria a 3 anni nonostante fosse un po’ tardiva. A 4 anni trova la sua dimensione da metà stagione in poi e, in trasferta a Chilivani centra la vittoria nell’Omnium interpretata da Mario Sanna. Spartana de Bonorva riesce in ciò che hai fratelli è sempre sfuggito, vincere l’Omnium. Dopo un’altra stagione sotto la guida di Siri, rientra in Sardegna a difendere i colori del sig. Giovanni Giuseppe Bitti, con i quali trova un’altra vittoria nelle regolari e numerosi successi nei Palii Sardi. È l’unica ancora in attività di questa dinastia, ad oggi vanta 5 vittorie, 20 piazzamenti e 22.023,50 Euro di somme vinte su 41 corse disputate.
Firenze 2016: Spartana de Bonorva con i colori del sig. Antonio Siri
Villacidro Novembre 2017: l’ultimo successo di un prodotto di Spartana porta la firma di Spartana de Bonorva, interpretata da Angelo Citti per i colori del sig. Giovanni Giuseppe Bitti
  • Torres de Bonorva nato nel 2012, figlio di Canapino(ms). Unico Fondo Arabo e ultimo prodotto di Spartana. Con un inizio di stagione promettente sembrava essere uno dei protagonisti della stagione. 3° al Derby Sardo e 2 vittorie sono le uniche note da segnalare nelle sue 9 apparizioni. I piazzamenti sono stati 3 e le somme vinte sono 6.817,00 Euro.

Ho voluto principalmente approfondire sulla fattrice Spartana, ma due righe merita anche la sorella Platea de Bonorva figlia di Eros de Ozieri. Lei vanta due importanti piazze d’onore nell’Internazionale e nel Derby Sardo, ma da fattrice si può fregiare del successo nel Gran Premio Sardo con Volcan de Bonorva nel 2017 interpretato da Domenico Migheli per il training del padre Mario, regalando di fatto il 2° G.P al sig. Salvatore Testoni sempre con lo stallone Dr Devious.

Chilivani Settembre 2017: Volcan de Bonorva e Domenico Migheli timbrano il 60° Gran Premio Sardo per i colori del sig. Igino Piazza

Merita la dovuta citazione la Fondo Arabo Tirana de Bonorva, frutto dell’acquisto della fattrice Giocasta Girl e dello stallone Tiglio de Ureco. Infatti Tirana de Bonorva è stata l’unica ad oggi dell’allevamento Testoni ad aversi aggiudicato l’Internazionale, tra l’altro vinto con i colori dello stesso, montata da Pasquale Salis. Tra gli attesi del 89° Derby Sardo non andò oltre il 4° posto preceduta dal compagno Torres de Bonorva. Menzione d’obbligo anche per il Fondo Inglese Powell, figlio di Approach the Bench che ha avuto una carriera più che discreta difendendo i colori del sig. Giuseppe Zedde. Tanti buoni piazzamenti, gli ennesimi di questo allevamento, come il 2° posto nell’Internazionale e nel G.P d’Autunno dell’Anglo Arabo a Grosseto. Tra le 7 vittorie ottenute in carriera, da segnalare quella a 3 anni ottenuta a Grosseto nel Pr. Torre di Pietra. Dunque 7 vittorie, 12 piazzamenti e 39.508,00 Euro vinti al traguardo sono i numeri di Powell in 29 corse disputate.

Chilivani Settembre 2015: la Fondo Arabo Tirana de Bonorva al rientro al tondino dopo il successo nell’Internazionale con in sella Pasquale Salis.
Chilivani Aprile 2011: Powell si appresta a varcare per primo nil traguardo nella debuttanti per maschi a Fondo Inglese, con a bordo Erik Fumi.

Meno eclatanti ma comunque da segnalare i prodotti di Dabras, una Fondo Inglese figlia di Nina de Codinas e Sonniende. Il primo a mettersi in evidenza fu il Fondo Inglese Lotar de Bonorva con 5 vittorie e 12 piazzamenti tra i quali il 4° posto nell’Internazionale e nel G.P Sardo. Segue il Fondo Arabo Ungaro de Bonorva che giunse 2° nel Derby Sardo e lo scorso anno Armada de Bonorva anche lei seconda ma nell’Internazionale.

Chilivani Maggio 2019: Armada de Bonorva montata da Sandro Gessa , rientra al tondino al termine della 2° vittoria in carriera, di fatto l’ultima ad oggi dei colori e l’allevamento del sig Salvatore Testoni.

Tante vittorie per questo allevamento, ma anche qualche rammarico per i numerosi piazzamenti nelle cosiddette “Classiche”, occasioni mancate e che dir si voglia sono le vetrine più importanti che fanno la storia di un allevamento e fanno fare il salto di qualità. Qualità che comunque all’allevamento Bonorvese del sig Salvatore Testoni non manca e che ha saputo valorizzare nel tempo ed essere tra gli attuali i più chiacchierati, rinomati e comunque storici. Lo dimostra le 1073 corse disputate, le 166 vittorie, i 456 piazzamenti ottenuti da questo allevamento.

SE TI PIACE QUELLO CHE FACCIO, CONSIDERA DI FARE UNA DONAZIONE TRAMITE PAYPAL. PUOI SOSTENERE IL BLOG ANCHE DONANDO  SOLO 1 CENTESIMO OPPURE PRENOTANDO Il CALENDARIO DEL 2020 TRAMITE I SOCIAL DI SPOONRIVER.BIZ O CONTATTANDO IL 3804973633

CONDIVIDETE!