Ci avviciniamo all’edizione 2018 del Criterium Turritano raccontando i vincitori degli ultimi 5 anni

Allevamento, Corse del Passato
Spread the love

La tappa di avvicinamento al Criterium Turritano continua con questa breve rubrica che ho dedicato alle ultime 10 edizioni. Nel primo articolo abbiamo visto i cavalli vincitori dal periodo 2008 al 2012. In questo numero vediamo chi dal 2013 al 2017,  ha scolpito il proprio nome nell’albo d’oro di questa corsa, che da tempo è anche intitolata all’avvocato Paolo Riccardi, uno dei fautori delle corse dei PSI in Sardegna. 

2013: A trionfare fu il qualitativo Camp Rouss, che da favorito dominava la scena fin dalle prime battute di gara, gestendo i primi due parziali sotto la guida di Antonello Fadda, per poi decollare con uno scatto degno di nota dove in 100 mt fa letteralmente il vuoto. Sul palo lascia a 5 lunghezze una sorprendente Gold Faire che precedeva S’Iscraria, al quarto posto concludeva Lady Sardegna. Ancora una volta è il team dell’allenatore Antonio Cottu a fare festa, per i colori del Sig. Cappai G.Michele e l’allora “socio” Gian Marco Pala. Camp Rouss è un figlio di Rock Of Gibraltar e Kuaicoss ed è stato allevato dall’Agr. del Parco. Tutt’oggi in attività sarà partente venerdì sera. 

Il video della vittoria di Camp Rouss 

2014: Nonostante un’edizione con pochi partenti, solo 4 al via, quella corsa diede una prima conferma su Appunto, che si mostrava ancora un pò “verde”, imponendosi comunque da gran cavallo con in sella Antonello Fadda. Con una progressione bruciante in retta stacco i compagni di allenamento Scrigno e Need Your Love, al quarto chiudeva Hakika. Appunto è stato il primo e unico cavallo ad aver trionfato nei tre Criterium che si disputano in Sardegna, vittorie che gli fecero da trampolino per vincere e correre corse di prestigio, di questo avrò modo di raccontarlo più avanti. Appunto vince per i colori del Sig. Pasquale Ittiresu al training di Antonio Cottu, è un figlio di Kentucky Dynamite e Anaxandra.

Il video della vittoria di Appunto

2015: Dopo tante edizioni dominate da chiari favoriti, il 2015 é l’anno della sorpresa, che porta il nome del grigio Bibietoni, che trionfa avendo in sella in Florinese  Alessandro Fiori, abile a capire il momento giusto per anticipare gli avversari accumulando un vantaggio incolmabile per il resto del gruppo capeggiato da Bushbarret giunto secondo a 3 lunghezze buone dal vincitore. Al terzo posto Cibyra compagna di colori di Bibietoni, mentre al quarto finiva il favorito Enrico il Conte. Questa vittoria di Bibietoni spezza il dominio dell’allenatore Antonio Cottu, che aveva siglato le precedenti 6 edizioni. Trionfo dunque per il team della Sig.ra Chessa Nicolina, capitanato sempre da Tonino Brai, colori che abbiamo visto trionfare proprio venerdì scorso con Bibietoni.

Il video della vittoria di Bibietoni 

2016: Dopo 3 anni torna a vincere una femmina, a trionfare è infatti Sardegna Mia interpretata da Salvatore Sulas, che da sfoggio della propria classe in una corsa complicata per le sue attitudini. Valcuvia prova la fuga a traguardo lontano imponendo una falsa andatura intervallata da brevi accelerazioni. Non la perdeva di vista Sardegna Mia con Sulas che si faceva portare fino in dirittura per poi mettere mano alla frusta e scattare verso la vittoria, varcando il traguardo con più di 3 lunghezze sull’altra protagonista annunciata Aquiver. Al terzo posto rimaneva in quota Valcuvia, mentre per il quarto giungeva Alum. Con la vittoria di Sardegna Mia tornava al successo l’allenatore Antonio Cottu che come si può evincere ha trionfato 7 volte nelle ultime 10 edizioni. Ma è stata anche la vittoria del proprietario Gaetano Ledda, che acquistò Sardegna Mia alle aste in Irlanda. 

Il video della vittoria di Sardegna Mia 

2017: A distanza di 10 anni torna a vincere una scuderia continentale, l’ultima fu nel 2007 con i gloriosi colori della Razza dell’Olmo con la cavalla Badde Lontana e il fantino Luca Maniezzi. Lo scorso anno invece vinse la femmina Love Improved regalando il bis al jockey Salvatore Sulas. Corsa che vide la Front Runner Calareale giocarsi la carta della fuga a traguardo lontano, ma Sulas non si lasciava impressionare, organizzando il recupero, che si concretizzava poco prima dell’ingresso in dirittura. La battistrada Calareale chiaramente in affanno lasciava campo libero a Love Improved che si distendeva allegramente tagliando il traguardo con 3 lunghezze di vantaggio su un grintoso Momento Magico. Al terzo posto resisteva Calareale, al quarto chiudeva Sopran Viola. Love Improved vince per i colori e il training del Sig.Antonio Peraino. È una figlia di Most Improved e Let My Love.

Il video della vittoria di Love Improved 

 Sperando di aver fatto cosa gradita Spoonriver.biz vi augura buona lettura.                   Questo è il link del primo numero riguardante le ultime 10 edizioni del Criterium Turritano http://spoonriver.biz/2018/08/01/ripercorriamo-le-ultime-10-edizioni-del-criterium-turritano-in-questo-numero-il-periodo-dal-2008-al-2012/

Un piccolo contributo per sostenere e migliorare il Blog, costa poco!

 

Lascia un commento