Mercato Anglo Arabo: Arraju e Abracadabra si aggiungono alla lista…….

Allevamento, Corse del Passato Attualità
Spread the love

Il mercato dell’Anglo Arabo Sardo è in continuo movimento, tantissime trattative si sono concluse privatamente e positivamente per allevatori e proprietari. Molti puledri che si sono messi in luce in quest’annata con ottimi risultati sono stati acquistati, la destinazione è la penisola e in particolar modo sarà la “provincia”.

Dopo le vendite ufficiali di

  1. Anda e Bola (Frac di Montalbo e Long Drive)
  2. Akida (Frac di Montalbo e Narami) sorella piena di Zarawa una corsa vinta in carriera
  3. Aio de Sedini (Sound Of Desert e Gelosia de Sedini)
  4. Artista de Campeda (Ispantu de Campeda e Noghida de Campeda)
  5. Arestetulesu (Eros de Ozieri e Emma Ma)
  6. Aurus (Imperatore da Clodia e Mokinawa) fratello uterino di Terry due corse vinte in carriera.
  7. Angelo Rosso (Sapore Bayo e Denice) fratello uterino di Quota una corsa vinta in carriera e di Nevadia, madre di Vanda’
  8. Aio Su Nanni (Fisich e Iside Indigena)
  9. Zoccolo D’Oro (Groom Tesse e Chimera Carina) fratello uterino dei vincitori: Irasema, Novanta, Preziosa Penelope e Queen Daiana.
  10. Zodiaca (Fisich e Pintadera Bella) sorella piena della plurivincitrice Verbena Rosa
  11. Vessillo (Gaire e Magial River)

Si aggiungono altri due pezzi da 90 come Arraju (Distant Way e Orrossa) e Abracadabra (Frac di Montalbo e Mondanespole), entrambi preparati dal trainer Antonio Cottu. Come si può evincere, la domanda si è riversata sulla qualità, andando a cercare i migliori Anglo Arabo che più si sono distinti nell’annata. La loro valorizzazione e, di conseguenza quella dell’allevamento passa attraverso le corse regolari che si disputano a 3 anni, senza di queste o queste fossero meno, sarebbe stato difficile che questi 13 soggetti potessero creare un mercato pari 170.000 euro circa. Ma se lì si valuta attentamente, la maggior parte dei soggetti venduti a caro prezzo, sono tutti primi prodotti o quasi, come Abracadabra, Aio Su Nanni, Arestetulesu, Aio de Sedini, Artista de Campeda e Arraju, tutti inediti e futuri prospetti ad Aprile, con un valore di mercato 5/7 volte inferiore a quello che poi hanno raggiunto attraverso gli esiti sportivi. Questo è l’esempio lampante di valorizzazione. Tutto ciò è positivo per l’allevamento e gli allevatori, soprattutto per chi ha puledri di queste linee di sangue, che oggi sul mercato del mezzosangue hanno impennato il proprio valore. Guardando il bicchiere mezzo vuoto, dispiace veder emigrare tutto questo lotto di splendi cavalli e non vederli più confrontarsi nella terra dove sono nati. Ma aimè altre soluzioni non vi erano visto comunque la drastica carenza di corse per gli Anglo Arabo di 4 anni e oltre, tra le quali in questa stagione si è distinta Verbena Rosa con 4 vittorie, ma il bottino raggiunto è di appena 12.000 euro e il programma inevitabilmente chiuso. È normale che difronte a questo tipo di situazioni e a certe richieste gli allevatori o i proprietari, nonostante l’immane passione, si trovano costretti a vendere i propri pupilli e spesso con i ricavati si va ad acquistare puledri o cavalli già in attività all’estero. È un cane che continuamente si morde la coda. To be continued………

Lascia un commento