Addio a “Piccioccu”, l’eterno ragazzo con la passione per i cavalli.

Attualità
Spread the love

Mario Marchesi recentemente aveva acquisito notorietà nel mondo del galoppo isolano grazie ai successi del suo Assalto.

Nel tardo pomeriggio di ieri è venuto a mancare improvvisamente Mario Marchesi, noto Piccioccu, allevatore, proprietario e conoscitore di cavalli da corsa di Pozzomaggiore. Classe 1959, il sig. Marchesi era conosciuto in paese come “Piccioccu”, una grande persona e un grande appassionato di cavalli stimato da tutti. La notizia si è diffusa rapidamente e ha raggiunto anche l’Ippodromo di Chilivani dove da poco erano terminate le corse, gelando amici e conoscenti rimasti increduli.

Infatti non più tardi di una settimana fa era presente all’ippodromo di Chilivani per sostenere e poi festeggiare il suo ultimo pupillo Assalto, un Fondo Arabo da Vidoc III(ms) e Quotada(ms), il quale gli ha regalato tante gioie e di fatto anche l’ultima vittoria. Non solo Assalto, ma in passato anche , Edvig, Valera, Nisida , sono tutti cavalli che hanno donato immense soddisfazioni all’allevatore Pozzomaggiorese.

Il suo sconfinato amore per i cavalli lo porta nel 2012 ad acquistare dalla scuderia di Piero Cossu il mezzosangue Pier Vidoc, con lo scopo mirato di utilizzarlo alle feste e sagre di Pozzomaggiore. Una passione sfrenata qualla per i cavalli e per le feste paesane, di cui “Piccioccu” è sempre protagonista sopratutto nel 1991 e 1995 quando ricopre il ruolo di “Caddu e punta” per la festa di San Costantino.

Ciao Picció, riposa in pace.

Andrea Rosas

Lascia un commento