Criterium Turritano: Thor De Sa Matta imprendibile, fa festa la scuderia Daga.

Spread the love

Il cavallo al training di Massimo Marcialis svetta su tutti con in sella Alessandro Fiori imponendosi davanti alla favorita Danielina.

Thor de Sa Matta si aggiudica meritatamente l’edizione 2021 del Criterium Turritano, quest’anno disputatosi a Novembre e non come ormai da tradizione ad Agosto. Uno slittamento che ha sicuramente giovato a Thor De Sa Matta che molto probabilmente avrebbe saltato l’appuntamento estivo, visto che aveva debuttato da pochi giorni ed era in training a Roma da Paolo Aragoni. Ma spesso le vittorie dei cavalli hanno delle storie particolari, Thor De Sa Matta dopo aver esordito a Napoli e poi corso altre due volte ad Agnano e Capannelle senza mai entrare nel marcatore, il figlio di Galileo Gold è stato trasferito in Sardegna.

La sua prima apparizione con il nuovo team coincise con il suo primo piazzamento, giungendo 4° al Criterium Sardo dietro cavalli del calibro di Sa Filonzana, Terry De L’Alguer e Danielina, prendendo di conseguenza un’ottima linea. Subito dopo si è tolto senza faticare più di tanto la qualifica di maiden a Sassari, vincendo con il piglio del tipo cavallo in divenire. Tutto confermato con la splendida pennellata nel Turritano, una vittoria netta che non ha ammesso replica ai rivali, neanche alla favorita Danielina, forse schiacciata dal peso del pronostico dove in corsa nessuno le ha regalato nulla e di certo una corsa d’attesa non è stata d’aiuto. Nonostante una rimonta generosa, Danielina ha dovuto sudare per la miglior piazza a discapito di una buona Scatola Chiusa e nel mentre ha visto filare via Thor De Sa Matta, che ai 200 finali ha disposto dei rivali dando sfoggio delle proprie qualità. Il quadro è stato completato da Princess Torrian.

E un bravo ad Alessandro Fiori: freddo, impeccabile, il jockey di Florinas non ha sprecato nulla, ha mosso al momento giusto chiedendo il minimo sforzo al suo allievo. Per Fiori si tratta del terzo successo nella competizione, dopo quelli conquistati nel 2015 con Bibietoni e nel 2020 con Calaginepro.

Complimenti a tutta la scuderia di Angelo Daga e Francesco Ibba, appassionati proprietari Gavoesi, premiati nell’ultimo anno dai loro investimenti, prima con le vittorie a Roma di House Call e poi con questo Thor De Sa Matta, che fu acquistato lo scorso Settembre alle aste di Newmarket per soli 1500 euro, riuscendo così a comprare questo Galileo Gold con mamma da Acclamation.

Lascia un commento