Pagelle 2021 psi 2 anni: il crack è Sa Filonzana. Gaduli e Thor promossi a pieni voti.

Spread the love

1793° numero

Sa Filonzana una stagione da 10 e lode. Gaduli De L’Alguer il più vittorioso in Sardegna, Thor De Sa Matta primeggia per somme vinte.

Ecco le pagelle della categoria purosangue inglese di 2 anni. Il vero crack è stata Sa Filonzana, resterà per sempre memorabile la sua vittoria nelle Repubbliche Marinare Listed Race. In Sardegna hanno fatto bene Gaduli De L’Alguer e Thor De Sa Matta, ma anche Terry De L’Alguer e Danielina si sono messi in evidenza, assieme ai lampi iniziali di Calaginepro.

Ma vediamo tutte le valutazioni nel giudizio strettamente personale e oggettivo per quanto concerne la competenza di Spoonriver.biz, che a prescindere non determinerà mai il valore di ogni singolo cavallo.

VOTO 10 E LODE: SA FILONZANA

  • 6 CORSE
  • 4 VITTORIE
  • 0 SECONDI
  • 2 TERZI
  • 0 QUARTI
  • € 24.786,00

Sa Filonzana femmina importata da El Kabeir e Solar Fire(Tamayuz), training Antonio Cottu, scuderia Giuseppe Ortu. Il voto finale comprende ovviamente le vittorie ottenute oltre i confini isolani, quella sulla sabbia di Tagliacozzo nel Criterium Femminile e quella in Listed a Capannelle nel Pr. Repubbliche Marinare, quest’ultima passata alla storia dell’ippica sarda, scritta da Sa Filonzana per essere stata il primo purosangue allenato in Sardegna a vincere una corsa di Listed. In mezzo alle due vittoriose trasferte non va dimenticato il successo ottenuto nel 46° Criterium Sardo, anche quella fu una bella soddisfazione per il sindacato barbaricino di Sa Filonzana. Il suo cammino si è interrotto dopo 4 vittorie consecutive determinate da un incredibile ascesa. Confidiamo di rivederla in pista nel 2022, perché il prospetto è davvero molto interessante. “THE MASK DA ZERO A MITO”

VOTO 9+ : GADULI DE L’ALGUER

  • 8 CORSE
  • 4 VITTORIE
  • 0 SECONDI
  • 0 TERZI
  • 0 QUARTI
  • € 11.475,00

Gaduli De L’Alguer maschio importato da Highland Reel e Classic Falcon(Dubawi), training Francesco Oppes – Leonardo Chessa, scuderia San Giuliano. Dati alla mano è il 2 anni con più vittorie in Sardegna, il baio della connection algherese ha vinto 4 volte delle quali le ultime 3 consecutivamente a Villacidro. Ha vinto sulle distanze dei 1000, 1200 e 1800 metri, dimostrando una certa adattabilità anche sui terreni di ogni tipo, spesso vincendo in bello stile. Regala il primo successo nel Criterium del Campidano alla sua scuderia. Da rivedere oltre mare, ma se è collocato nel contesto giusto può certamente dire la sua. “GATTO MATTO”

VOTO 9: THOR DE SA MATTA

  • 10 CORSE
  • 3 VITTORIE
  • 2 SECONDI
  • 0 TERZI
  • 1 QUARTI
  • € 14.832,50

Thor De Sa Matta maschio importato da Galileo Gold e Best Steps(Acclamation), training Antonio Cottu e Massimo Marcialis, scuderia Angelo Daga. Un bel 9 meritato per il grigio Thor De Sa Matta, arrivato in Sardegna a fine estate dopo la parentesi poco fortunata a Roma. Dalla sua prima apparizione a Chilivani dove giunse 4° nel Criterium Sardo, è sempre andato a moneta. La sua regolarità e i suoi 3 successi lo eleggono miglior 2 anni per somme vinte con 14.832,50 euro vinti al traguardo in Sardegna, oltre ad essersi laureato nel Criterium Turritano e ha chiuso la stagione vincendo nel giorno del Centenario nonostante il top weight. Tra i piazzamenti si segnala il 2° posto nel Criterium del Campidano. Sarà tra i più attesi nel 2022. “UN VERO AVENGERS”

VOTO 8: TERRY DE L’ALGUER

  • 4 CORSE
  • 1 VITTORIE
  • 1 SECONDI
  • 0 TERZI
  • 1 QUARTI
  • € 6.902,00

Terry De L’Alguer femmina importata da Gutaifan e Moment of Truth(Teofilo), training Francesco Oppes – Leonardo Chessa, scuderia San Giuliano. Già prima di debuttare aveva gli occhi puntati addosso essendo la sorellina di Memo De L’Alguer. Il suo team prova a tracciare lo stesso percorso di Memo, con l’esordio a Chilivani a fine agosto dove va subito in goal. L’inizio sembra promettente, non è male il 2° posto nel Criterium Sardo dietro Sa Filonzana, seguito dal 4° posto nella Listed a Roma nel Coolmore, questo le vale mezzo punto in più. Alza forse un po’ troppo l’asticella nel Dormello, seppur tutto sommato corre dignitosamente. La sensazione è che dispone di importanti mezzi ma deve ancora maturare. Inutile dire che attendiamo di rivederla in pista nel 2022. “TALE E QUALE?”

VOTO 7,5 : DANIELINA

  • 7 CORSE
  • 1 VITTORIE
  • 2 SECONDI
  • 1 TERZI
  • 1 QUARTI
  • € 8.041,00

Danielina femmina importata da Alhebayeb e Memyselfie(Kodiac), training Roberto Masala, scuderia Vinicio Mundula. Seppur ha vinto una corsa, in Sardegna ha sempre corso da protagonista nelle prove di livello alle quali ha partecipato, rivelandosi una spina nel fianco per i rivali. Spesso non fortunata in corsa, oltre al bel successo in condizionata sui 1200 metri di Chilivani, vanno rimarcati il 3° posto nel Criterium Sardo e il 2° nel Criterium Turritano. Ha fatto benino nel Coolmore finendo sesta non lontano dal marcatore. L’ultima è da dimenticare. Molto stimata dal proprio team, le aspettative per il 2022 sono alte. “UNA SPINA NEL FIANCO”

VOTO 7: SCATOLA CHIUSA

  • 7 CORSE
  • 1 VITTORIE
  • 1 SECONDI
  • 3 TERZI
  • 2 QUARTI
  • € 6.213,50

Scatola Chiusa femmina importata da Equiano e Angel Of Light(Dark Angel), training Francesco Brocca, scuderia Ernesto Pittalis. Mai uscita dal marcatore, è il tipico soggetto regolare e positivo che ha fatto divertire i suoi proprietari. Si ha tolto la qualifica di maiden a Villacidro al termine di una corsa al cardiopalma. Precedentemente aveva perso a Sassari di corto muso. Tra i suoi piazzamenti, va menzionato il bel 3° posto nel Criterium Turritano. Senza dubbio è una cavalla in divenire, lo dovrà dimostrare in questa stagione. “SCATOLA SEMI APERTA”

VOTO 7 : SAY THE TRUTH

  • 3 CORSE
  • 1 VITTORIE
  • 1 SECONDI
  • 0 TERZI
  • 1 QUARTI
  • € 3.417,00

Say The Truth maschio italiano da Affaire Silitaire e Goingaround(Gold Sphinx), training Gian Marco Pala (Gian Luca Mureddu – Gabriele Oppes), scuderia Piergiorgio Marcello, allevamento Alessandra Vigliani. Mezzo punto in più perché è l’unico cavallo italiano della sua generazione ad esser riuscito a vincere. Dopo il secondo posto del debutto, trova subito la vittoria nella maiden. Segue un quarto posto e tanta sfortuna che lo allontana dalle piste. Chissà, lo rivedremo forse in questa stagione. “MADE IN ITALY”

VOTO 7 – : CALAMORESCA

  • 8 CORSE
  • 2 VITTORIE
  • 1 SECONDI
  • 0 TERZI
  • 1 QUARTI
  • € 5.584,50

Calamoresca femmina importata da Vadamos e Isontonic(Kodiac), training Antonio Cottu – Massimo Marcialis, scuderia Giuseppe Giovanni Solinas. Pronti via inanella due vittorie con conseguente titolo di prospetto promettente, tanto da non passare inosservata anche nella penisola. I suoi trionfi ottenuti sulle brevi distanze restano un fuoco di paglia nella valutazione dell’intera stagione, dove non riesce più a trovare la quadra giusta e soprattutto non riesce a ripetere gli standard iniziali. Non sappiamo cosa è successo, ma resta un vero peccato. “VELOCE SI, MA PASSEGGERA”

VOTO 6+ SIGNORASINISCOLESA

  • 5 CORSE
  • 1 VITTORIE
  • O SECONDI
  • 2 TERZI
  • 0 QUARTI
  • € 3.451,00

Signorasiniscolesa femmina importata da Elzaam e Signora Lina(High Chapparal), training Antonio Cottu – Massimo Marcialis, scuderia Giovanni Giuseppe Bitti. Debutta a stagione ben’inoltrata e questo non le giova tanto. Vince alla terza uscita sulla sabbia di Villacidro, dando la sensazione di gradire in particolar modo il fondo, anche perché poi sull’erba non è mai riuscita a ripetere quella vittoriosa prestazione. Resta ancora da scoprire, il pedigree è di livello come suggeriscono i 72.000 euro spesi per la sorella piena acquistata recentemente da yearling. “SABBIAROLA? FORSE”

VOTO: 6+ MISTER FRANK

  • 7 CORSE
  • 1 VITTORIE
  • 1 SECONDI
  • 0 TERZI
  • 1 QUARTI
  • € 2.830,50

Mister Frank maschio importato da Territories e Bessemer Lady(Cacique), training Fabrizio Pes / Antonio Cottu – Massimo Marcialis, scuderia Sc. Tre Enne. L’imponente fisico ne ha sicuramente limitato i mezzi in termini di precocità, infatti esordisce a metà stagione. Il successo lo trova al terzo tentativo sul chilometro secco di Sassari regalando il primo squillo alla sua proprietà. Poi ottiene un buon 2° posto sulla pista dritta di Villacidro, denotando un certo feeling sulle brevi distanze. Non sempre al 100%, nel 2022 può essere lui un nuovo sprinter. “MILLIMETRISTA? FORSE”

VOTO 6+ : COLOMBIANA

  • 6 CORSE
  • 1 VITTORIE
  • 0 SECONDI
  • 0 TERZI
  • 1 QUARTI
  • € 2.354,50

Colombiana femmina importata da Kodi Bear e Artisanne(Mastercraftsman), training Francesco Brocca, scuderia Salvatore Cambosu. Non ha brillato certo di precocità, sin dalle prime uscite è apparsa un po’ in difficoltà. Viene riproposta in autunno e trova il successo sul miglio accorciato di Sassari, battendo al fotofinish la compagna di lavoro Scatola Chiusa e Signorasiniscolesa. Resta quello il suo unico acuto, molto probabilmente le sarà d’aiuto il passaggio di età. “IMMATURA”

Lascia un commento