Pagelle 2021 psi 3 anni: 5 volte Gribu, promossi No To You, Didiedda e Sa Pala Umbrossa.

Spread the love

1797° numero

L’homebred della San Giuliano si è reso protagonista tra i coetanei con 5 vittorie. No To You e Didiedda si confermano nonostante tutto. Bene Sa Pala Umbrossa oltre mare.

Ecco le pagelle della categoria purosangue inglese di 3 anni, dove Gribu De L’Alguer risulta il migliore dell’annata per vittorie, rendimento e somme vinte. Dietro di lui si confermano nonostante qualche inconveniente No To You e Didiedda.

Ma vediamo tutte le valutazioni nel giudizio strettamente personale e oggettivo per quanto concerne la competenza di Spoonriver.biz, che a prescindere non determinerà mai il valore di ogni singolo cavallo.

VOTO 9 : GRIBU DE L’ALGUER

  • 14 CORSE
  • 5 VITTORIE
  • 2 SECONDI
  • 1 TERZI
  • 2 QUARTI
  • € 13.685,00

GRIBU DE L’ALGUER maschio italiano da Battle Of Marengo e Labbezanga( Big Shuffle) training Francesco Oppes – Leonardo Chessa, scuderia San Giuliano, allevamento Domenico Manca. Tra i suoi coetanei è quello che ha fatto al meglio il passaggio di età. Il baio oscuro della San Giuliano aveva iniziato la stagione da maiden, ma presto cresciuto tanto sotto tutti i punti di vista, capace di portare a casa 5 vittorie, come lui soltanto la compagna Crastu De L’Alguer e Chimera Love. Vince sulle distanze dei 1500, 1600 e 1800, spesso oltre i 60 kg. Certo alla sua età Bunora e Baroc fecero meglio, però per Gribu De L’Alguer va bene così e nel 2022 può solo che migliorare. “MADE IN ITALY”

VOTO 8 : NO TO YOU

  • 9 CORSE
  • 3 VITTORIE
  • 1 SECONDI
  • 2 TERZI
  • 0 QUARTI
  • € 7.641,50

NO TO YOU femmina importata da Elzaam e Kualke(Celtic Swing), training Mariatina Floris – Cesare Satta, scuderia Cesare Satta. Vista la sua crescita esponenziale sul finire dei 2 anni, era lecito aspettarsi tanto dalla vincitrice del Criterium del Campidano. Rientra a Pisa nell’Andreina senza lasciare il segno, inizia bene in Sardegna con 2 successi e un secondo posto nelle prime 3 uscite correndo anche fuori distanza. Dopodiché, la carenza di programma e qualche volta di condizione ne limitano il rendimento, ma sulla pista amica di Villacidro riesce a vincere nuovamente facendo felice la sua proprietà. 3 vittorie comunque non sono poche.. Non sappiamo se quest’anno verrà ripresentata o andrà a fare la mamma. “NO TO YES 2.0”

VOTO 8 : SA PALA UMBROSSA

  • 10 CORSE (1 in Sardegna)
  • 4 VITTORIE (1 in Sardegna)
  • 0 SECONDI
  • 3 TERZI
  • 1 QUARTI
  • € 16.150,00 (€ 2.125,00 in Sardegna)

SA PALA UMBROSSA femmina importata da Vadamos e Grain De Beaute(Lawman, training Antonio Cottu / Paolo Aragoni, scuderia Teresa Carta. Il primo squillo del 2021 del galoppo sardo porta la sua firma, dove alla prima uscita batte No To You e Didiedda. Poi il trasferimento a Capannelle alle attenzioni di Paolo Aragoni. Inizialmente paga un po’ la novità, ma poi esce alla distanza vincendo in 3 occasioni: 2 volte sulla sabbia di Tagliacozzo e l’ultima sull’erba di Roma timbrando un importante hp da “14.300”. “SA PALA CONTINENTALE”

VOTO 7,5 : DIDIEDDA

  • 9 CORSE
  • 2 VITTORIE
  • 2 SECONDI
  • 1 TERZI
  • 1 QUARTI
  • € 8.508,50

DIDIEDDA femmina importata da Parish Hall e Bipasha(Rock Of Gibraltar, training Antonio Cottu / Francesco Brocca, scuderia Lucia Pes. Alla luce dei suoi risultati a 2 anni, era attesa anche lei ad una stagione importante. Invece le cose si mettono subito in salita e risultati sono sotto le aspettative. Dopo aver osservato un periodo di riposo, sotto la guida di Francesco Brocca pian piano ritrova la condizione nel periodo autunnale a Sassari, ottenendo un 2° posto e una vittoria al termine di un vibrante testa a testa con Gribu De L’Alguer. Il duello tra i due si protrae a Villacidro, dove Didiedda finisce una volta 2^ e successivamente si prendeva nuovamente la rivincita. Chiude con un incoraggiante 4° posto contro gli anziani il giorno del Centenario. Attesa in progresso. “A ZENT’ANNI CUNTÈNDILI DA ABÀ”

VOTO 7 : BORA DE L’ALGUER

  • 12 CORSE (6 in Sardegna)
  • 2 VITTORIE (0 in Sardegna)
  • 0 SECONDI
  • 2 TERZI
  • 1 QUARTI
  • € 8.483,00 (€ 1.683,00)

BORA DE L’ALGUER femmina importata da Buratino e Rose Buck(Acclamation), training Francesco Oppes – Leonardo Chessa, scuderia San Giuliano. Per ciò che ha fatto vedere a 2 anni e ad inizio stagione, i numeri in Sardegna sono impietosi, dove in sei occasioni ha raccolto qualche piazzamento non andando oltre il 3° posto. Tra l’altro è la sorellastra di Baroc e Bunora, che rispetto a loro ha avuto il grande merito di trionfare oltre mare, ritagliandosi uno spazio a Firenze nel giorno del “Pisa” e qualche settimana dopo nel giorno della “Corsa dell’Arno” in un “11.000”. Da rivedere quest’anno. “CORSARA”

VOTO 7 – : COME NELLE FAVOLE

  • 8 CORSE
  • 2 VITTORIE
  • 2 SECONDI
  • 0 TERZI
  • 0 QUARTI
  • € 6.026,50

COME NELLE FAVOLE femmina italiana da Le Vie Infinite e Mandema(Blu Air Force) training Carlo Mullanu – Pasquale Salis, scuderia Antonio Siri, allevamento Stefano Luciani. Un’annata vissuta tra alti e bassi, spesso finendo fuori quadro. Ha il merito di vincere 2 corse, entrambe in bello stile sul chilometro secco di pista dritta di Villacidro. I mezzi per far divertire il proprio team sembrerebbero che ci siano. Ora sotto con la curva nel 2022. “NA’ FAVOLA IN PISTA DRITTA”

VOTO 7 – : LAWLORS

  • 15 CORSE (6 in Sardegna)
  • 4 VITTORIE (1 in Sardegna)
  • 1 SECONDI (1 in Sardegna)
  • 2 TERZI (1 in Sardegna)
  • 3 QUARTI
  • € 12.920,00 (€ 4.182,00 in Sardegna)

LAWLORS femmina importata da Ivawood e Sabindra(Magic Ring), training Mario Migheli – Arturo Lai, scuderia Gesuino e Tomaso Lai. Dopo aver ottenuto 2 vittorie consecutive vestendo i colori della Razza Latina, viene acquistata da un piccolo sindacato di appassionati. Con i colori della scuderia Lai trova subito il successo a Follonica prima di approdare in Sardegna. Alla prima uscita nell’isola concretizza il poker di vittorie, trionfando a Chilivani nonostante il peso severo. Dopo un’estate cosi intensa, attraversa un momento no, poi arrivano un 3° e un 2° posto a Villacidro. Ovvie aspettative per il 2022. “PROMETTENTE”

VOTO 6,5 : ROMBO DE AIGHENTA

  • 10 CORSE
  • 1 VITTORIE
  • 1 SECONDI
  • 3 TERZI
  • 0 QUARTI
  • € 3.803,95

ROMBO DE AIGHENTA castrone nato e allevato in Sardegna, da Fisich e Giuly Forewer(Motivator), training Fabrizio Pinna, scuderia Giovanna Pinna, allevamento Giovanni Battista Pintori. Fa sempre notizia quando un purosangue nato in Sardegna riesce a vincere confrontandosi con la selezione europea. Trionfa sul miglio di Chilivani, poi diversi piazzamenti. Mezzo punto in più perché è “sardo”. “ROMBO SILENZIATO”

VOTO 6,5 : PIATTU ORO

  • 8 CORSE
  • 1 VITTORIE
  • 1 SECONDI
  • 0 TERZI
  • 2 QUARTI
  • € 2.864,50

PIATTU ORO castrone nato e allevato in Sardegna, da Groom Tesse e Peggys Point(Fantastic Light), training Mariatina Floris, scuderia e allevamento Annino Coratza. Più o meno vale il discorso di Rombo de Aighenta, sappiamo che oggi non è semplice allevare un purosangue in Sardegna, presentarlo in corsa e talvolta pazientare e aspettarlo per farlo crescere e completare. Piattu Oro sicuramente ha più attitudine alla distanza, ma per esigenze di programma ha dovuto adattarsi a fare un po’ tutto. Ha vinto e va bene così, quindi mezzo punto in più. Complimenti a chi ha ancora per passione alleva il psi. “MADE IN SARDEGNA”

VOTO 6,5 : ANGEL DE NURRA

  • 11 CORSE (5 in Sardegna)
  • 1 VITTORIE
  • 1 SECONDI
  • 2 TERZI (0 in Sardegna)
  • 1 QUARTI
  • € 4.156,50 (€ 3.238,50 in Sardegna)

ANGEL DE NURRA castrone da Swiss Spirit e Mrs Bannock(Shamardal), training Antonio Cottu – Massimo Marcialis, scuderia Giovanni Maria e Graziano Demelas. Debutta con buoni propositi essendo fratello uterino di Onnessa de Nurra, ma le sue prime performance non sono confortevoli, trovando 2 terzi posti a Varese. Viene trasferito a Chilivani, ma le prime due uscite confermano gli standard continentali. Dopo un paio di accorgimenti trova la vittoria a Sassari, successivamente fornisce delle prestazioni incoraggianti ottenendo un buon 2° posto e un quarto. Se dovesse migliorare ulteriormente ne sentiremo ancora parlare. “NULLA È PERDUTO”

VOTO 6,5 : CAPO TESTA

  • 7 CORSE
  • 1 VITTORIE
  • 0 SECONDI
  • 1 TERZI
  • 1 QUARTI
  • € 2.626,50

CAPO TESTA femmina nata e allevata in Sardegna, da Duel e Santa Venere(Best Of The Bests), training Salvatore Muroni Senior, scuderia Pierluigi Cosseddu, allevamento Giovanni Carta. Era da diverso tempo che non si vedeva vincere una femmina purosangue nata e allevata in Sardegna, cosa più unica che rara di questi tempi, per questo mezzo punto in più. Per la cronaca la vittoria è arrivata sui 1000 metri di Sassari, precedentemente aveva ottenuto due piazzamenti. Chissà se verrà ripresentata quest’anno, in tal caso può essere una buona fattrice. “UN LAMPO SARDO”

Lascia un commento