Roma: trionfa Angel De Nurra, 2 terzi posti per la San Giuliano.

Spread the love

1834° numero

Positiva trasferta a Capannelle dei cavalli inviati dalla Sardegna, dove a brillare è stato un tenace Angel De Nurra ben montato da Alessandro Fiori.

Sventola la bandiera sarda all’Ippodromo delle Capannelle grazie alla vittoria di Angel De Nurra, a bersaglio nel convegno di venerdì 25 febbraio. Il portacolori della scuderia Demelas ha mostrato di essere venuto ulteriormente avanti dallo scorso anno, imponendosi contro cavalli più anziani e soprattutto specialisti dell’All Weather, al contrario di Angel De Nurra che affrontava il sintetico per la prima volta. Con un perfetto Alessandro Fiori in cabina di regia, l’allievo del team Marcialis, ha usufruito del treno di corsa offerto dal battistrada Strychnos fino all’ingresso della retta d’arrivo, per poi attaccare e passare il leggero vantaggio. Al paletto dei 400 si faceva minaccioso Candide Menteur dando l’impressione di passare in tromba, ma ha trovato la pronta reazione di Angel De Nurra, capace di lottare e addirittura staccare nel tratto ultimo sull’affondo del rivale, lasciando al secondo e terzo posto i favoriti Candide Menteur e Davagna. Per il 4 anni Angel De Nurra, da Swiss Spirit e Mrs Bannock, arriva il 2° successo in carriera, per la grande soddisfazione della sua scuderia rappresentata dai sig.ri Giovanni Maria e Graziano Demelas.

Può ritenersi soddisfatto l’entourage della San Giuliano per i terzi posti ottenuti dai suoi allievi Priol De L’Alguer e Gaduli De L’Alguer, entrambi interpretati da Salvatore Sulas. Da evidenziare la bella prestazione di Gaduli De L’Alguer, protagonista della condizionata riservata ai purosangue di 3 anni sui 1400 metri, dove il cavallo sellato da Leonardo Chessa ha animato la corsa imponendo il proprio ritmo con una bella andatura che metteva in difficoltà gli avversari. Tra questi il netto favorito Il Sindacalista, che già dalla piegata si lanciava all’inseguimento del front runner sardo, che veniva ripreso ai 200 finali dallo stesso Il Sindacalista e poi dal controfavorito Yukkhe. Questo di Gaduli De L’Alguer, può essere un terzo posto che può aprire nuovi scenari con vista Parioli, magari passando dall’Arconte. Staremo a vedere.

Lascia un commento