De Tzaramonte si aggiudica il premio Purina e mette nel mirino l’Internazionale.

Spread the love

Il fondo inglese della scuderia di Piero Denanni resta imbattuto in due uscite con in sella Mattia Manca per il training di Francesco Brocca.

Chilivani 06/05/2022

Era attesa dagli appassionati la condizionata riservata ai fondo inglese di 3 anni sui 1600 metri che possono ambire all’Internazionale. Già vittorioso all’esordio, De Tzaramonte si conferma come un prospetto interessante e in divenire allungando la distanza, come ha dichiarato il suo interprete Mattia Manca. Per il momento però le vittorie sono arrivate sul miglio per De Tzaramonte, apparso nettamente migliorato rispetto al debutto, soprattutto nel sgabbiare più convinto e mettersi subito in scia del treno di corsa, dove ha galoppato per vie interne senza sprecare nulla. Al contrario, i rivali annunciati Dama Durbecco(Salford Secret) e Dimoniu(Fisich) hanno dovuto precipitarsi e girare a largo, perdendo forse qualcosina e all’epilogo venivano bruciati nel tratto ultimo dal sauro della scuderia Denanni, che si aggiudicava il premio Purina. Per il quarto posto si faceva notare Dominedda(Imperatore da Clodia).

Come già raccontato qualche settimana fa, De Tzaramonte è figlio dei derivati Ragtime Pontadour(Gnome) e Evely(Approach The Bench), quest’ultima madre dei plurivincitori Prova D’Amore e Teodorico, tutti allevati dal sig. Piero Denanni di Chiaramonti. GENEALOGIA DE TZARAMONTE QUI

QUA SOTTO LE PAROLE DEL FANTINO MATTIA MANCA E DEL PROPRIETARIO E ALLEVATORE PIERO DENANNI.

Lascia un commento