Internazionali 2016: Un Lord senza avversari, ancora la Clodia con un super Ribelle.

Spread the love

Un Lord vince a paletti tra i fondo arabo con in sella il suo stesso allenatore Lello Fadda. Tra i fondo inglese Ribelle da Clodia per un altro successo targato Max Narduzzi.

Chilivani 11/06/2016

L’edizione 2016 degli Internazionali furono caratterizzate dai pochi partenti dovuto al numero inferiore di nascite di quelle annate rispetto al passato. Basti pensare che entrambe le prove raccolsero appena 19 partenti. Nonostante ciò, non è venuto meno lo spettacolo grazie alle belle vittorie di Un Lord e di Ribelle da Clodia. Il montepremi di questa edizione subì un taglio di 3.000 euro per corsa.

INTERNAZIONALE FONDO INGLESE

ordine d’arrivo :

Corsa “G.P. C.I.A.A ” – 1800 metri
(Piana – CONDIZIONATA – FANTINI-ALLIEVI)
€ 16.500,00
per cavalli anglo arabo fondo inglese di 3 anni

O.ANome CavalloPesoFantinoDistaccoQ.EvPremio Propr.Premio Allen.Premio Allev.
1RIBELLE DA CLODIA57Marcelli Germano01.54.942,78€ 6.375,00€ 750,00€ 1.950,00
2UNICO DE AIGHENTA56Citti Angelo28,85€ 2.805,00€ 330,00€ 750,00
3BRICCONA DA CLODIA55Sulas Salvatore42,78€ 1.530,00€ 180,00€ 300,00
4BANDIERINO -MS-56Dettori FrancescoC.INC.3,74€ 765,00€ 90,00
5UNU FIORE -MS-54½Sanna Mario4 ½45,93
6UBERT SPY -MS-56Sanna Gavino¾3,63
7UNICA AL MONDO57Fadda Antonio34,23
8UNIVERSA -MS-55Gessa Sandro¾20,30
9UGAR -MS-56Santangelo Concetto1877,89
QuoteV. 2,78 (3)  2,78 (2)   
P. 1,93 (3)  2,83 (7)  3,64 (2)   
Acc. 24,67    
Acp. 4,14 (2-3)  9,93 (2-7)  6,05 (3-7)   
T. 210,96    

9 i cavalli al via, dove a vincere è stato l’ospite Ribelle da Clodia che ebbe la meglio su Unico de Aighenta, nel primo dei tanti duelli che ha visto protagonistai questi due campioni. Il movimento del gioco indicava favorito Ribelle da Clodia, seguito dal compagno di training Bandierino, poi i sardi Ubert Spay e Unica al Mondo, mentre era assente per squalifica Urania Bonorvese. La corsa è scivolata sui parziali imbastiti in avanti dal labile battistrada Unu Fiore, che per 3/4 ha portato a spasso il drappello. Nella curva finale entrano in azione gli alfieri di Narduzzi: il primo a muovere è Briccona da Clodia, subito incalzata da Unico de Aighenta. Ma i due allargano leggermente all’ingresso in retta e venivano infilati da Ribelle da Clodia, il portacolori della Clodia piazzava uno scatto imparabile, allungando in bello stile nelle mani di Germano Marcelli, svettando in 1.54.94, uno dei migliori tempi della competizione. Unico de Aighenta restava secondo davanti ai continentali Briccona da Clodia e Bandierino. Terzo successo dunque per la connection di Anguillara Massimiliano Narduzzi – Clodia. Ribelle da Clodia è un figlio di Bombolino e Smollet(Flying Spur), la sua carriera è stata plurititolata tanto da consacrarlo come uno dei migliori anglo arabo del nuovo millennio. A suo favore parlano 21 vittorie, 23 piazzamenti e 120.00 euro vinti al traguardo in 54 corse disputate. Le sue grandi doti si sono viste anche nel mondo dei palii, correndo con profitto e aggiudicandosi nel 2019 il Palio di Asti.

INTERNAZIONALE FONDO ARABO

ordine d’arrivo :

Corsa “G.P. IST.INC.IPP.SARDEGNA” 1800 metri
(Piana – CONDIZIONATA – FANTINI-ALLIEVI)
€ 16.500,00
per cavalli anglo arabo fondo arabo di 3 anni

O.ANome CavalloPesoFantinoDistaccoQ.EvPremio Propr.Premio Allen.Premio Allev.
1UN LORD -MS-57Fadda Antonio01.57.261,14€ 6.375,00€ 750,00€ 1.950,00
2URLO DE AIGHENTA56Gessa Sandro512,45€ 2.805,00€ 330,00€ 750,00
3UNICA DE BONORVA54½Sanna Mario3 ¼8,07€ 1.530,00€ 180,00€ 300,00
4UNGARO DE BONORVA56Sulas Salvatore523,31€ 765,00€ 90,00
5UN FUORICLASSE -MS56Fresu Andrea2 ¼30,66
6USIGNOLO DI TEMPIO56Sanna Gavino1 ¾16,09
7UNICA GIOIA -MS-54½Virdis Giuseppe414,37
8ULTIGARA -MS-54½Citti Angelo521,55
9USPINEDDA -MS-54½Santangelo Concetto1057,12
10UTICA DE BONORVA54½Dettori FrancescoC.T.57,12
QuoteV. 1,14    
P. 1,00 (3)  1,00 (7)  1,00 (5)   
Acc. 4,42    
Acp. 2,72 (3-5)  2,49 (3-7)  6,15 (5-7)   
T. 15,94    

Favorito netto alla vigilia, Un Lord non tradisce le attese e inanella il terzo successo consecutivo in altrettante uscite. Con in sella il suo stesso preparatore Antonello Fadda, il portacolori della scuderia Calaresu, ha fatto selezione in avanti sparando frazioni che fin da subito hanno messo in crisi i rivali. Il passo di Un Lord ha proseguito indisturbato nella sua marcia e in retta d’arrivo il suo interprete ha accompagnato la galoppata senza mai sfilare la frusta, per una vittoria rivelatasi estremamente autoritaria. A 5 lunghezze giungeva in rimonta il futuro derbywinner Urlo de Aighenta, su i compagni di allevamento Unica de Bonorva e Ungaro de Bonorva. Un Lord, da Vidoc III e Cara Mia(Oscar Dey), trionfa per i colori e l’allevamento del sig. Costantino Calaresu. Per la scuderia di Pozzomaggiore si trattò del secondo successo di questa competizione, dopo quello ottenuto nel 2011 da Pantuosco, tra l’altro cugino uterino di Un Lord. Purtroppo la sua carriera non ebbe tanta sorte, un infortunio ne precluse il prosieguo e i vari tentavi di recuperarlo risultarono vani, sancendo così la fine dell’attività agonistica di un gran cavallo da corsa per ciò che aveva dimostrato fino a quel momento.

Lascia un commento