Addio a Domenico Soru appassionato allevatore di Gavoi.

Spread the love

Con il suo allevamento di purosangue arabo raggiunse importanti vittorie con Barbagina, Discula, Montanaru, Ombretta de Gavoi e Vistosa di Barbagia.

All’età di 87 anni ci lascia “tziu” Domenico Soru allevatore e proprietario di Gavoi, scomparso nella giornata di lunedì 04 luglio 2022. Nel suo paese natale ha esercitato il mestiere del pastore presso la sua azienda fino a quando non è andato in pensione. Ha lasciato il bestiame vendendolo assieme alla sua azienda, ma mai aveca abbandonato la sua grande passione per l’allevamento dei cavalli da corsa. “Tziu” Domenico se ne va da proprietario e allevatore con i cavalli in corsa, quest’anno aveva deciso di rimettersi in gioco con due arabi di 3 anni. La sua scuderia ha corso per l’ultima volta giovedì scorso a Sassari con la cavalla Dahlia di Barbagia, mentre in questa stagione la sua giubba verde con disco nero, era scesa in pista precedentemente con Dama di Barbagia.

La sua prima vittoria da proprietario e allevatore arrivò a Chilivani nell’agosto del 1996 con Urbano. Qualche anno più tardi trovò maggiori soddisfazioni da allevatore con Barbagina, che vinse 14 corse in carriera. Poi fu il turno del suo pupillo Discula: 8 vittorie corredate da ben 43 piazzamenti. A questi seguirono i successi di Montanaru e Nandu de Gavoi, a precedere quelli titolati di Ombretta de Gavoi, a sua volta madre di Vistosa di Barbagia, da lui allevate e vincitrici del “derby italiano del psa”, mentre Ombretta de Gavoi vinse anche l’Internazionale. Gli ultimi successi allevatoriali sono arrivati nel 2020 con Borello e Bidunele di Barbagia. Con la scomparsa di Domenico Soru se ne va un pezzo di storia dell’Ippica Sarda, soprattutto dell’allevamento del purosangue arabo.

Spoonriver.biz porge le più sentite condoglianze alla famiglia.

Lascia un commento