Pisa: in vetrina purosangue arabo, due i cavalli in trasferta da Chilivani – 06/11/2022

Spread the love

A San Rossore va in scena la 7^ edizione della Moutai Cup, prova per arabi anziani, spazio anche ai 3 anni impegnati in una condizionata.

Domenica 06 novembre l’ippodromo San Rossore ospiterà due importanti prove riservate ai purosangue arabo: la Moutai Cup condizionata per i 4 anni ed oltre, una sorta di trial in vista della prossima listed. Scenderanno in pista anche i 3 anni a confronto in una condizionata. Dalla Sardegna saranno due gli inviati, ma tanti sono i nati e allevati nell’isola.

4COREANO
Euro 11.000 TRIO – IPP. NAZ. 2944
15.05per cavalli di purosangue arabo di 3 anni (Piana –  CONDIZIONATA  – FANTINI)P.Grande
2000 metri
1AUNAR DE PINE -PSA Ms3
Sanna Mario
E.C. Racing Stable Soc Al Srl
Belyouha Abdulrahman Saeed Bin Majed
60½
(6) 
2CELESTE DU LOUP Fb3
Arras Maikol
Aeschbacher Franziska
Aeschbacher Urs
54½
(2) P
3DANIZ DAGOBIO -PSA Cb3
Simonaggio Mirko
Biagetti Luigi
Gaggioli Santini Guglielmo
58½
(9) PL
4DELIRIO -PSA- Mgr3
Dettori Francesco
Godani Luigi
Sini Carla
61½
(5) 
5DIAMANTEDITREXENTA Ms3
Sulas Salvatore
Narduzzi Massimiliano
Mereu Alfiero
59
(3) L
6DILUVIO BURGHESU Ms3
Kolmarkaj Marcelian
Canu Mario
Sanna Lodovico
56
(12) 
7DISIZU -PSA- Mgr3
Cecaloni Gianluca
Narduzzi Massimiliano
Sc Clodia Di Capparella A. Srls
56
(10) 
8DORAEMON -PSA- Ms3
Fiori Alessandro
Narduzzi Massimiliano
Podda Francesco Maria
56
(13) C
9DREAMS -PSA- Mb3
Monteriso Antonio
Moneta Maria
Giagnori Marco
58
(1) L
10DUMAS -PSA- Mb3
Sanna Gavino
Meattini Stefano
Cova Roberto
57
(7) P
11DURGE DI GALLURA Fgr3
Gessa Sandro
Picchi Galoppo Soc Al Srl
Picchi Galoppo Soc Al Srl
54½
(11) CLR
12HASHEM -PSA- Ms3
Monteriso Marco
Madame Bernard Jean Francoise
Cheikh Mohammed Bin Khalifa Al Thani
56
(4) 
13MAK’AMERA -PSA- Fbo3
Fele Andrea
Migheli Mario
Daverio Manuela
54½
(8) 

Condizionata per purosangue arabo di 3 anni sui 2000 metri: da Chilivani si muove il listedwinner Delirio, che dopo il trionfo romano è intenzionato a proseguire la sua ascesa. L’allievo di Luigi Godani, ha dimostrato di adattarsi su distanza più impegnativa, anche se sconta al peso gli ultimi successi ma resta comunque il cavallo da battere, redini affidate al confermato Francesco Dettori. Un chilo separa il sardo dall’altro atteso Aunar de Pine, finito secondo a Capannelle e pronto a sfruttare al meglio il vantaggio di giocare in “casa”. Occhio però agli ospiti stranieri: Hashem della prestigiosa scuderia di Sheikh Mohammed Bin Khalifa Al Thani e Celeste du Loup in trasferta dal Belgio, ma entrambi con riferimenti poco leggibili. Tra gli italiani ci si aspetta qualcosa da Dreams, Dumas e Diamanteditrexenta.

57 MOUTAI CUP
Euro 15.400 TRIO
15.40per cavalli di purosangue arabo di 4 anni ed oltre (Piana –  CONDIZIONATA  – FANTINI)P.Grande
2200 metri
1AKOYA -PSA- Mb8
Fele Andrea
Van Den Bos Karin
Landgoed Waterland
57
(6) 
2AL AWAL -PSA- Ms4
Monteriso Marco
Madame Bernard Jean Francoise
Giagnori Marco
60
(3) 
3AMOUR -PSA- Ms6
Sulas Salvatore
Narduzzi Massimiliano
Sc Clodia Di Capparella A. Srls
62
(1) 
4BELLAGIOIA -PSA- Fs5
Arras Maikol
Pala Gian Marco
Moro Roberto
59½
(8) L
5DORJAK DU BIENN Ms4
Sanna Gavino
Meattini Stefano
Orlando Guidetta
57
(7) L
6NIL ADAMIS -PSA- Cgr5
Sanna Mario
Aeschbacher Franziska
Aeschbacher Urs
57
(2) P
7PIKSI -PSA- Fgr6
Fiori Alessandro
Racic Bojan
Mutic Sasa
55½
(5) 
8REBALTON DE PINE Ms4
Gessa Sandro
Meattini Stefano
Orlando Guidetta
59
(4) P

7^ edizione della Moutai Cup, condizionata per arabi di 4 anni ed oltre sui metri selettivi 2200 metri: confronto importante per la reginetta Bellagioia, che proverà a riprendersi ciò che forse ha lasciato per strada qualche settimana fa a Capannelle. La portacolori di Roberto Moro sarà montata da Maikol Arras. Compito non semplice per la saura da Filindeu, che dovrà vedersela con il “nemico” di sempre Amour, anche lui chiamato ad una prestazione convincente dopo la debacle milanese in gr3. Ma tralasciando il personale e comprensibile campanilismo, meritano pianamente il rispetto gli stranieri Akoya, vecchia conoscenza italiana che dopo un lungo stop potrebbe essere venuto dalle sue recenti apparizioni, poi Al Awal ex allievo di Maria Moneta e fresco vincitore per il suo nuovo team in Belgio. E ancora Nil Adamis e Piksi, non certo in gita premio a Pisa, ma con chance concrete di recitare il ruolo di protagonisti.

Lascia un commento