I successi dei PSI dell’allevamento Moro di Laerru.

Uncategorized
Spread the love

I “Regione Sarda” con Ira de S’Ena e Bibi de S’Ena, la Listed Race con Baylani de S’Ena e tanti altri trionfi di questo glorioso allevamento.

Tra gli allevamenti in Sardegna del Purosangue Inglese che più si sono distinti con risultati eccellenti, c’è tra questi l’allevamento del sig. Giovanni Moro di Laerru, che ha continuato la passione del padre Pietro raggiungendo ottimi risultati sia come allevamento sia come proprietario, con importanti investimenti su stalloni e fattrici, come l’intuizione di acquistare come fattrice la Dormeliana Imelda Santini.

Tra i successi ottenuti dai Purosangue Inglese allevati dalla famiglia Moro, è da ricordare Su Coloru vincitore del Criterium Sardo nel 1987 con in sella Danilo Godani. Su Coloru era un figlio di Viani e Priarie Hawk, è stato uno dei pochi PSI allevati in Sardegna a vincere il Criterium Sardo. Sicuramente una delle prime soddisfazioni di questo allevamento.

Chilivani Settembre 1987: L’arrivo vittorioso di Su Coloru e Danilo Godani che si aggiudicano il 12° Criterium Sardo per i colori del sig Pietro Moro.
Chilivani Settembre 1987: Su Coloru posa con il suo interprete Danilo Godani.

Il primo prodotto di Imelda Santini a scendere in pista fu la femmina Illa, figlia dello stallone Looking For. Tra le sue vittorie spiccano i due successi nel 95 e 96 nel Pr. B.B.A Italia a Sassari, con in sella rispettivamente Biagio Murgia e Jose Serra. Illa vinse una bella prova anche a Livorno. La sua è stata una carriera più che positiva come dimostra la carta, fatta di 9 vittorie, 30 piazzamenti e 47.677,75 Euro di somme vinte in 59 corse disputate. Da fattrice ha avuto in Ipsa De S’Ena l’unico prodotto vincitore.

Sassari Ottobre 1996: la foto dell’entourage di Illa dopo aver bissato il successo nel B.B.A Italia con in sella José Serra.

Seguirono per l’allevamento Moro in quegli anni, tra il 92 e i primi anni 2000 anche i successi di Joris, Ivo, Ilaria, Iole de S’Ena, e Iorghi tutti e 5 figli di Dancing Way e Imelda Santini. E quelli di Dina de S’Ena, Dossa e Diamond figli della fattrice Damigella Reti; quelli di Romantica, Grandalfio e Gigi figli della fattrice Guest Image. Da segnalare anche le vittorie di Raoul e il suo 2° posto nel Criterium Sardo, quelle di Romy Way e Rudas, tutti e tre figli di Romantica e Dancing Way. Questi sono solo alcuni dei tanti vincitori in quel periodo della scuderia e allevamento Moro.

Tra i prodotti di Imelda Santini che più si sono messi in evidenza, Ira de S’Ena è stata tra i migliori soggetti Purosangue Inglese in Sardegna di quei tempi. A due anni vince al debutto e ottiene le piazze d’onore nei Criterium Sardo e Turritano. La carriera e poi proseguita con importanti vittorie, tra le quali il capolavoro nel Gran Premio Regione Sarda, dove interpretata da Fabrizio Pes batte i rivali più accreditati come Classico Carim, Il Laureato e Scossa Elettrica. È stata una delle poche femmine nate e allevate in Sardegna ad esser riuscita a vincere in questa competizione. 42 corse, 8 vittorie, 16 piazzamenti e 47.894,49 Euro di somme vinte sono i numeri di Ira de S’Ena.

Chilivani Settembre 1999: L’esultanza del jockey di Silanus Fabrizio Pes in sella ad Ira de S’Ena , portata in trionfo nel 24° Gran Premio Regione Sarda, trionfando davanti a Pick It Up e Gianluca Fresu, per i colori e l’allevamento del sig. Giovanni Moro.

Ira De S’Ena in razza è stata utilizzata nell’incroccio con l’Anglo Arabo, anche se il primo vincitore è stato il Psi Isaco de S’Ena che vanta 6 trionfi in carriera.

Chilivani Maggio 2008: la vittoria del Psi Isaco de S’Ena con in sella Gianluca Fresu.

Su tutti, brilla il Fondo Inglese Nanni Narciso figlio di Oscar Dey. Cavallo sicuramente dai grandi mezzi, limitati da più di una noia fisica che ne ha condizionato l’attività agonistica. Nonostante tutto vince in carriera 15 corse, tra le quali l’Omnium nel 2010 con in sella Erik Fumi battendo il favorito Montiglio, entrambi per il team di Tore Cargiaghe. Alle 15 vittorie vanno aggiunti i 40 piazzamenti, molti dei quali in corse titolate a Chilivani, Grosseto e Napoli, per un totale di 64.027,10 Euro di somme vinte.

Chilivani Aprile 2009: la vittoria per dispersione di Nanni Narciso interpretato da Alberto Bianchina nella debuttanti per Fondo Inglese.

Tra gli altri hanno vinto almeno una corsa anche il Fondo Inglese Rudas(Vidoc) e la Fondo Arabo Veni Vidi(Caligola).

Chilivani Marzo 2018: La Fondo Arabo Veni Vidi al rientro al tondino dopo la vittoria nella debuttanti per sole femmine interpretata da Alberto Bianchina.

Il 2000 inizia con il bis per i colori del sig Giovanni Moro nel “Regione Sarda” grazie al qualitativo Risiat montato dal talento di Palmerio Agus.

Chilivani Settembre 2000: L’arrivo solitario di Risiat e Palmerio Agus nel 25° Gran Premio Regione Sarda.

Un altro cavallo che si è messo in luce di questo allevamento è stato il PSI Antonio Way, un figlio di Dancing Way e White Dwarf. Per lui sono 6 le vittorie, 21 i piazzamenti tra i quali un 3° posto nel “Regione Sarda” e un 2° posto in Tris a Grosseto.

Tra gli altri vinsero anche Leo de S’Ena, Toti de S’Ena, Roberta de S’Ena e Thesere de S’Ena, quest’ultimo colse 3 vittorie di fila ad inizio carriera; Manar Princess invece è 2° nel Criterium Turritano e 4° in quello Sardo. Iniziarono ad arrivare anche i primi successi con gli Anglo Arabo grazie a Furer e ad Irresistibile.

Ma l’apice di questo allevamento, ma anche dell’intero allevamento Sardo del PSI, viene raggiunto con Baylani de S’Ena. Cavallo nato e allevato in Sardegna della fattrice importata Bayrika, riesce nell’impresa di trionfare in una Listed Race conquistata a Milano, grazie alla monta di Gregorio Arena e al trainer Bruno Grizzetti, per i colori della Sc Zenor Di Amati Piero Paolo e ovviamente l’allevamento del sig. Giovanni Moro. Sicuramente una delle più importanti vittorie di questo allevamento. Baylani de S’Ena vanta 7 vittorie in carriera, 7 piazzamenti tra i quali un 2° posto in Listed Race e 70.576,27 Euro di somme vinte al traguardo.

Chilivani Aprile 2009: Baylani de S’Ena conquista la sua 7° vittoria nell’ultima corsa della carriera con in sella Sandro Gessa, precedendo Mogul e Antonello Fadda

Nel 2012 a distanza 13 anni arriva la vittoria nel 37° Gran Premio Regione Sarda, grazie al sensazionale coast to coast di Bibi de S’Ena, che con l’interpretazione di Mauro Manueddu domina da un capo all’altro gli avversari, con il secondo giunto a 6 lunghezze. Una vittoria che mette un punto dell’allevamento Moro del Purosangue Inglese. Bibi de S’Ena ha disputato 29 corse vincendone 4, piazzandosi 8 e vincendo al traguardo la somma di Euro 23.511,00.

Chilivani Settembre 2012: La femmina Bibi de S’Ena si invola solitaria verso la conquista del 37° G.P Regione Sarda con in sella Mauro Manueddu, regalando il secondo trionfo in questa competizione all’allevamento del sig. Giovanni Moro.
Chilivani Settembre 2012: il team di Bibi de S’Ena con la famiglia Moro nella consueta foto di rito.

Nell’ultimo quinquennio il sig. Moro ha varato più per l’allevamento dell’Anglo Arabo, puntando sulla linea di qualità delle sue fattrici PSI. L’ultima vittoria è stata quella del Fondo Inglese Zio Gio’ nel Dicembre del 2018 a Villacidro.

Villacidro Dicembre 2018: il team di Zio Gio’ assieme al fantino Gavino Sanna.

Dunque da quanto si evince si può dire che questo allevamento è stato protagonista con il Purosangue Inglese, raggiungendo risultati importanti e allargando nel tempo lo stesso. Le vittorie totali tra scuderia e allevamento sono circa 200, tra le quali le più prestigiose:

  • 3 G.P Regione Sarda
  • 1 Criterium Sardo
  • 1 Listed Race
  • 2 B.B.A Italia
  • 1 Omnium dell’Anglo Arabo

SE TI PIACE QUELLO CHE FACCIO, CONSIDERA DI FARE UNA DONAZIONE TRAMITE PAYPAL. PUOI SOSTENERE IL BLOG ANCHE DONANDO  SOLO 1 CENTESIMO OPPURE PRENOTANDO Il CALENDARIO DEL 2020 TRAMITE I SOCIAL DI SPOONRIVER.BIZ O CONTATTANDO IL 3804973633

Lascia un commento