2000: l’anno della “B”, i protagonisti dell’annata, 1° parte.

Spread the love

Tra i PSI Renaredda, Risiat e Sopran Big Bir. Tra i PSA Bonorrvesu, Vento X…

La prima stagione del nuovo millennio in Sardegna vide tanti protagonisti che resero entusiasmanti le sfide tra loro. Correva l’anno 2000, l’anno della “B”. Son trascorsi vent’anni esatti e Spoonriver.biz prova a ripercorrere la storia di quell’annata con la prima parte dedicata ai Purosangue Inglese e Purosangue Arabo.

Purosangue Inglese:

Tra i 2 anni, come raccontato recentemente, Coaddib incanto’ con 4 vittorie consecutive che lo lanciarono tra i protagonisti della stagione, per poi fermarsi per infortunio. Tra i più costanti si registrano tra gli altri le performance di Nora. Ma i mattatori delle “Classiche” furono l’ospite Renaredda e Sa Raica, vincitrici dei Criterium Sardo e Turritano.

  • RENAREDDA: figlia di Namaqualand e Run Lucy Run, al training di Luigi Riccardi e ai colori della Sc Lechereo Di Riccardi Paolo, vinse il Criterium Sardo interpretata da Paolo Aragoni. L’allieva di Riccardi si impose autoritaria, mentre il favorito Dida usciva di scena. Renaredda vinse davanti a Baia di Conte, Dun Avy e Nora.
  • SA RAICA: figlia di Luge e Solerina, ai colori e allevamento della scuderia Gattu. Preparata da un giovane Mauro Manueddu, che ne fu anche l’impecabile interprete nella vittoria del Criterium Turritano, vinto da outsider battendo Vivara, Parola di Donna e Nora.
Chilivani Settembre 2000: il successo nel Criterium Sardo di Renaredda e Paolo Aragoni, per la proprietà della Sc Lechereo Di Riccardi Paolo
Sassari Novembre 2000: la vittoria a “sorpresa” nel Criterium Turritano di Sa Raica interpretata dal suo stesso preparatore Mauro Manueddu, per i colori della scuderia Gattu.

Tra i Purosangue Inglese di 3 anni si misero in evidenza Jabala, Algaroff e Mister Giglio, ma pregarono dazio nelle prove contro gli anziani. Tra i 4 anni e oltre, i protagonisti dell’annata furono Risiat, Classico Karim, Avicenna, Sopran Big Bir e Zarovastro.

  • RISIAT: da Waajib e Ratafia, allenato da Danilo Godani vinse il Gran Premio Regione Sarda con in sella Palmerio Agus, per i colori del sig. Giovanni Moro. Risiat è stato tra i migliori Psi che abbiano calcato le nostre piste nell’ultimo ventennio. In quell’occasione si impose davanti a Presidium Travel, Anton Way e Carlo Richter.
  • CLASSICO KARIM: da Classic Music e Karkiya. L’allievo di Giorgio Pucciati nelle sue trasferte Sarde conquista a Sassari il “Nino Costa” con in sella Gianluca Fresu, battendo di un’incollatura Avicenna. Completarono il quadro Carlo Richter e Mister Giglio.
  • ZAROVASTRO: da Mac’s Imp e Valediction, portacolori della scuderia del sig. Paolo Maria Cau, vinse due importanti prove entrambe dotate di £ 22.000.00, interpretato dal fantino Massimo Marcialis. Zarovastro arrivò in Sardegna proprio in quell’annata e si mise subito in luce.
  • AVICENNA: da Leo Castelli e Half Moon Hotel, portacolori della Sc. Sa Tanchitta, fu una dei protagonisti della stagione. La femmina “Statunitense” vinse a Sassari il Pr. B.B.A Italia dotato di £ 22.000.000, con a bordo Massimo Marcialis, battendo Jabala, Ira de S’Ena e Falco Gioia. Seguirono altre importanti vittorie nell’annata.
  • SOPRAN BIG BIR: da Big Reef e Amazing Bir, ai colori del sig. Giovanni Maria Sechi, socio dell’attuale proprietario Gaetano Ledda, vinse la Tris a Chilivani dotata di £ 44.000.00 con in sella La Torre Diaz Marco Antonio, precedendo sul traguardo Pick It Up, Escorpioon e Poschiavo.
Chilivani Settembre 2000: la premiazione del G.P Regione Sarda vinto da un strepitoso Risiat con in sella Palmerio Agus.
Chilivani Maggio 2000: Sopran Big Bir e il jockey La Torre si apprestano a varcare il traguardo per primi nella Corsa Tris, battendo Pick It Up e Gianluca Fresu.j

PUROSANGUE ARABO:

Partendo dai puledri di 3 anni, il protagonista assoluto fu l’imbattuto dell’annata in Sardegna Bonorvesu, mentre tra gli altri Briosu Grigio e Bella Perfugas trovarono buoni motivi per esser ricordati per le loro prestazioni a Grosseto; merita una menzione anche Bubble Gum che si rese protagonista con le sue vittorie a Grosseto.

  • BONORVESU: da Rubis de Carrere e Elmas III, al training di Tonino Fresu, i colori della sig.ra Giovanna Boe e l’allevamento del sig. Antonio Deriu. Uno dei migliori Arabi dell’allevamento Sardo, mosse i primi passi vincendo 5 corse su 5 uscite tra Chilivani e Grosseto, dimostrando concretamente ciò che poi sarebbe divenuto un ottimo cavallo da corsa e un ottimo riproduttore.
  • BRIOSU GRIGIO: da Veinard al Maury e Geremeas, colori e allevamento Eredi Dettori Gian Filippo, al training di Mario Migheli. Vinse le prime 3 corse disputate interpretato da Paolo Aragoni; seguirono una serie di buoni piazzamenti, senza mai uscire dal marcatore nell’annata.
  • BELLA PERFUGAS: da Veinard al Maury e Perfugas, al training di Franco Fadda, i colori del sig. Antonio Quidacciolu e allevamento della sig.ra Anna Maria Arba. Cavalla altalenante, ma che comunque si rese protagonista con due belle vittorie a Chilivani e Sassari montata da Antonello Fadda, battendo Brioso Grigio.
  • BUBBLE GUM: da Veinard al Maury e Siliqua, al training di Luigi Godani, colori del sig Mario Salvatore Cossu, allevamento della sig.ra Giovanna Maria Mundula. Anche lei altalenante, trovò la vittoria a Grosseto con in sella Alessandro Muzzi, vittoria preceduta da due secondi posti sempre a Casalone. Vinse nuovamente sul tracciato Toscano e poi bissò il successo a Sassari.
  • BELFAGO‘ da Rubis de Carrere e Lorthania, al training di Pinuccio Cabitza, colori e allevamento del sig. Giovanni Maria Sechi. Sicuramente tra i più costanti soggetti della stagione, una vittoria e soprattutto i suoi 7 secondi posti lo dimostrano.
Grosseto: una delle tante vittorie del fortissimo Bonorvesu, qua con in sella la sua monta abituale Gianluca Fresu.
Una rara immagine di una delle vittorie ottenute da Briosu Grigio, qua montato da Gian Luca Mureddu per i colori del sig. Pietro Nughes.

Tra gli Arabi anziani non furono tante le prove di spessore in Sardegna. La prova tecnicamente più interessante fu il Pr. Campionato Mediterraneo Cav. Arabo, vinto a Chilivani da Vento X con in sella Augustin Herrera, per il training e i colori del sig Antonio Efisio Pinna; Vento X è un figlio di Veinard al Maury e Olia, allevato dal sig. Giovannino Salaris. Tra gli altri troveranno il successo:

  • Vancouver : da Rubis de Carrere e Perfugas, colori del sig. Antonio Quidacciolu, allevamento del sig. Domenico Cambarau.
  • Ambra by Rubis: da Rubis de Carrere e Ovhala, colori e l’allevamento del sig. Franceschino Conti.
  • Ajo de Zamaglia: da Rubis de Carrere e Arborea III, colori e allevamento del sig. Luigi Comida.
  • Almogaverdemenhir: da Villasalto e Dunja Van Orsmaal NL, colori del sig. Antonio Efisio Pinna, allevamento del sig. Francesco Sionis.
  • Zeudy: da Ilani e Pula, colori del sig. Alberto Lecis, allevamento del sig. Pierluigi Monni.
  • Uri III: da Veinard al Maury e Perfugas, colori del sig. Antonio Efisio Pinna, allevamento Isti.Incremento Ippico.
  • Vinci: da Rubis de Carrere e Palmadula, colori del sig Antonio Efisio Pinna, allevamento Az. Agr. Limbara.
  • Zulaikka: da Villasalto e Elmas III, colori del sig. Paolo Puddu, allevamento del sig. Antonio Deriu.

La seconda parte sarà riservata agli Anglo Arabo protagonisti del 2000.

SE TI PIACE QUELLO CHE FACCIO, CONSIDERA DI FARE UNA DONAZIONE TRAMITE PAYPAL. PUOI SOSTENERE IL BLOG ANCHE DONANDO IL COSTO DI UN SOLO CAFFÈ, OPPURE PRENOTANDO Il CALENDARIO DEL 2020 TRAMITE I SOCIAL DI SPOONRIVER.BIZ O CONTATTANDO IL 3804973633

[paypal_donation_button]

Lascia un commento