Trainer Fabrizio Pinna, un vero turfman a 360°.

Attualità
Spread the love

Una vita in sella e in groppa ai cavalli, Fabrizio Pinna e il suo team protagonisti dell’Ippica Sarda.

Della nuova generazione di allenatori in Sardegna, un posto di rilievo se lo ha ritagliato lo stacanovista Fabrizio Pinna, ex fantino è attualmente uno dei trainer in voga del Galoppo Sardo. La sue principali doti sono la grande umiltà, perseveranza, abnegazione e dedizione al lavoro, che gli hanno permesso di raggiungere numerosi successi nella sua attività. In media le sue annate si sono distribuite su 10/15 cavalli in training, quasi tutti montati e preparati da lui, con il supporto a terra del fratello Christian e del fedele led Federico Tuveri, più una nutrita delegazione di tifosi e amici che seguono con passione ed entusiasmo le vicende sportive del team. Team che risiede a Terralba, paese dove Fabrizio è cresciuto soprattutto ippicamente, indotrinato nel mondo dei cavalli dallo zio Antonio Efisio Pinna, con il quale ha lavorato e montato in corsa. E da uno così deve aver imparato tanto, o forse tutto. “Bicio” è il nomignolo che si porta dietro Fabrizio, conosciuto nell’ambiente appunto con questo diminutivo.

“Bicio” Pinna e suo fratello Christian, che festeggiano una delle 24 vittorie ottenute con i colori del sig. Antonio Ghiani.

Da fantino ha disputato 762, collezionando 56 vittorie, 70 piazze d’onore, 98 terzi posti e 92 quarti. A cui si aggiungono le decine di vittorie ottenute montando nei Palli in Sardegna. La sua prima corsa in ippodromo la vince a Chilivani in sella al mezzosangue Unno nel Maggio del 96, anno dell’esordio. Tra le sue vittorie più importanti si ricordano i successi con Portofino nel “Nino Costa” a Sassari, con Brunetto Latini a Chilivani e con le mezzosangue Umanina a Grosseto e Ceneresia a Sassari. Nelle regolari ha smesso nel 2009, nei Palli ha continuato per un altro decennio ad alti livelli, attualmente si farà trovare pronto all’occorrenza.

Chilivani Settembre 2002: Portofino preparato e montato da Fabrizio Pinna, taglia per primo il traguardo del Don Deodato Meloni.
Chilivani Maggio 2008: Vittoria da fantino e morning jockey per Fabrizio Pinna in sella a Senzaquore.
Chilivani Settembre 2007: l’amico, collega e collaboratore Sandro Gessa in sella a Libertad precede sul traguardo Fabrizio Pinna che interpretava Lionessa per il team di Antonio Efisio Pinna. Un immagine significativa in una sorta di passaggio di consegne.

Molto più prolifica la sua avventura da trainer, che è iniziata ancor prima di divenire ufficialmente allenatore, anche se prima figurava come il classico morning jockey. Le vittorie totali dovrebbero essere circa 200, quelle importanti seppur in “incognito” sono arrivate con Elleno nel “Regione Sarda” a Chilivani a suggellare il sodalizio con la scuderia Mereu. Quelle con i già citati Portofino e Brunetto Latini per la scuderia Schirru e quelle con Duel de Aighenta e Orbetello della scuderia Ghiani, sempre da lui preparati e montati in corsa.

Chilivani Settembre 2002: il team di Fabrizio Pinna accoglie entusiasta il rientro al tondino di Portofino montato da Samuele Gandini, che tagliò per primo il traguardo nella prestigiosa Corsa Tris, ma fu retrocesso al secondo posto a favore di Occhiata.

Acquisita la patente nel 2014, la sua attività non è più in incognito, una “formalità” che lo aiuta a crescere professionalmente. In 6 stagioni ha vinto 83 corse, il miglior trainer come numero di vittorie ad oggi, di quelli dell’ultimo corso di allenatori che si è svolto in Sardegna. Tra le quali spiccano quelle nel 2017 del Derby Italiano del Purosangue Arabo con Vistosa di Barbagia, e di Enrico il Conte nel “Città di Villacidro”. Con entrambi ha centrato i successi anche fuori dalla Sardegna, vincendo rispettivamente a Roma e Pisa. Ma tra i cavalli che hanno contribuito alla crescita del team Pinna, hanno avuto un ruolo fondamentale Austro, Quella Rosa con la quale ha vinto l’Omnium, Insak e Dalacara protagonisti nelle regolari e in altri contesti, Ex Lover con il quale sfiorò il “Regione Sarda” giungendo secondo, i successi di Gold Penny, Gold Faire, Rijahid, Black Nobel, fino agli ultimi successi di Tagle, Buonvicino, Offsider, degli inossidabili Enrico il Conte ed Ex Lover, Zarinu e Vanda‘, con quest’ultimo protagonista anche nei Palii, assieme agli intramontabili Profondo Rosso e Rijahid.

Chilivani Aprile 2017: il buon Austro vince l’ennesima volta per il team di Fabrizio Pinna, questa volta con in sella Antonello Fadda.
Villacidro Dicembre 2017: Enrico il Conte interpretato da Andrea Atzeni, vince il “Città di Villacidro” per il training di Fabrizio Pinna.
Chilivani Settembre 2018: la sfortunata Mastersote interpretata da Pasquale Salis vince la sua unica corsa sotto la guida di Fabrizio Pinna battendo Caraka.
Chilivani Settembre 2018: Buonvicino e Pasquale Salis vincono per la prima volta per il training di Fabrizio Pinna.
Chilivani Settembre 2018: l’inossidabile Rijahid montato da Pasquale Salis vince per il training di Fabrizio Pinna.
Villacidro Novembre 2018: foto di rito per la prima vittoria del Purosangue Arabo Zarinu con in sella Gavino Sanna.
Sassari Ottobre 2019: il mezzosangue Vanda’ vince la 5° corsa in ippodromo sotto la guida di Fabrizio Pinna, che riceve il premio dai figli del compianto collega Salvatore Migheli.

Ufficialmente come detto le vittorie sono 83, altrettanti i secondi posti, 86 i terzi e 74 i quarti, in 603 corse, in percentuale più di una volta su due un suo effettivo va a moneta. Quest’ultimo è un dato abbastanza significativo, perché evidenzia il buon operato del training di Fabrizio Pinna e di suo fratello Christian. Questo team si ha assicurato uno spazio importante nel presente e di questo passo anche del futuro del Galoppo Sardo. Complimenti e in bocca al lupo da Spoonriver.biz.

SE TI PIACE QUELLO CHE FACCIO, CONSIDERA DI FARE UNA DONAZIONE TRAMITE PAYPAL. PUOI SOSTENERE IL BLOG ANCHE DONANDO IL COSTO DI UN SOLO CAFFÈ, OPPURE PRENOTANDO Il CALENDARIO DEL 2020 TRAMITE I SOCIAL DI SPOONRIVER.BIZ O CONTATTANDO IL 3804973633.

ACQUISTA ORA IL TUO CALENDARIO E SOSTIENI ANCHE TU IL BLOG

Lascia un commento