Scuderie: un 2021 da record per la San Giuliano, ben 29 vittorie in Sardegna.

Spread the love

1791° numero

Incredibile ascesa della scuderia algherese che segna 29 vittorie in Sardegna più 4 oltre mare. Sul podio Piero Cossu e Fabrizio Cappai.

Celebrate a più riprese le vittorie degli effettivi della San Giuliano, della quale si è detto tanto e tante volte ci siamo complimenti nelle varie interviste durante la stagione con il preparatore Leonardo Chessa e il proprietario signor Domenico Manca, ma vale la pena spendere altre parole di elogio per ciò che dicono i numeri del 2021 appena archiviato. La San Giuliano ha dominato la scena del galoppo sardo, raggiungendo 29 affermazioni nei 3 ippodromi isolani, alle quali vanno sommate le 4 ottenute oltre mare a San Rossore e Firenze, per un totale di 33 successi. Dati che collocano la San Giuliano al 4° posto della classifica nazionale, a meno 3 vittorie dal podio che vede al 3° posto la storica e gloriosa giubba della Razza Latina, a sua volta preceduta dalla scuderia siciliana Cuschieri con 39 vittorie, mentre i Botti di Cenaia praticano un altro sport. Però va rimarcato che il verde e giallo sardo è davanti a realtà importanti tanto quanto blasonate come Incolinx, la somma dei successi del compianto sig. Effevi e New Age, Blueberry e Giglio Sardo, ovviamente tutte queste scuderie citate sono ben più avanti in quanto somme vinte.

In Sardegna il podio è completato dalla scuderia di Piero Cossu, che si classifica al 2° posto con 7 vittorie, confermando il trend positivo delle ultime stagioni con i propri cavalli da lui stesso allevati e gestiti, come gli arabi Caronte e Claudietta, seguiti dalla continuità di Baobab. C’è da dire che Piero Cossu è primo tra gli allevatori che partecipano alle corse in Sardegna per numero di vittorie.

Al 3° posto si piazza la scuderia dell’appassionato proprietario Fabrizio Cappai con 6 vittorie, una piccola realtà che nell’ultimo biennio ha trovato la giusta quadra con il trainer Luigi Godani e soprattutto con gli investimenti sui puledri, vedi Brivido Baio e quest’anno Cleopatra Nulese, in mezzo la sempre generosa Balentia Doc. A pari vittorie la scuderia di Giovanni Piras, una giubba storica nel mondo dell’anglo arabo, la stessa vestita da Chimera Love vincitrice di 5 corse tra cui l’Internazionale e poi 2^ nel Derby Sardo. Questa scuderia arriva a 6 successi grazie a Cornelina, mentre sono 7 se si considera la vittoria oltre mare di Calandrina.

Tra gli altri, mi sento di fare i complimenti ad ogni singolo proprietario e sindacato per la passione che mettono con i cavalli in corsa. Nonostante tutto, nonostante davvero tutto, è grazie ai sacrifici e agli investimenti di tutti coloro che con estrema passione portano avanti l’ippica sarda. Siete davvero tanti!

A

Lascia un commento