Palio Sa Itria: a Gavoi si galoppa per un montepremi di 21.000 euro…

Spread the love

Domenica 31 Luglio si riparte con la tradizione del Su Palu de Sa Itria, corsa riservata a mezzosangue di 4 anni ed oltre con ben 13.000 euro al primo.

Siamo a livelli di handicap principale a “Su Palu de Sa Itria”, che con i suoi 21 mila euro di montepremi si conferma tra le corse più remunerativa in Italia per la categoria anglo arabo di 4 anni ed oltre, assieme al Super Palio Airvaas in programma a Settembre. Già questo deve essere motivo d’orgoglio per il comitato organizzatore, già in azione per cucire alla corsa più antica della Sardegna l’abito migliore da indossare Domenica 31 Luglio. Cavalli e fantini si sfideranno nell’altopiano di Lidana dove verrà ricavato per l’occasione il tradizionale tracciato: un percorso molto tecnico che rende la prova altrettanto spettacolare.

Un palio con 13.000 euro al primo farà gola a tanti, anche dall’oltre mare come si è visto nelle edizioni prima della pandemia. Dal 2017 anche a Gavoi, come nel 90% dei palii in tutta Italia, si corre con il cavallo mezzosangue. Le prime due edizioni di questa nuova era, furono vinte dall’anglo arabo sardo Quisario, ex allievo di Antonio Efisio Pinna inviato da Fucecchio per conto del suo stesso interprete, preparatore e proprietario Adrian Topalli. Nel 2019 si impose Vanda’, anche lui ex allievo di Antonio Efisio Pinna, ma allenato in Sardegna dal team di Fabrizio e Christian Pinna, portato al successo dal 5 volte Sa Itriia winner Giuseppe Piccinnu, mentre la proprietà era del pistoiese Alessandro Nencini. Chissà se in questo 2022 sarà un intero entourage sardo ad aggiudicarsi il ricco palio di Sa Itria, sarebbe il primo da quando nell’altopiano di Lidana si sfidano i mezzosangue.

INFO E REGOLAMENTO: info@saitria.it – palio@saitria.it

Montepremi € 21.000
1) € 13.000
2) € 4.000
3) € 2.000
4) € 1.000

Finalina ( con almeno 15 cavalli iscritti)
€ 1.000 al vincitore

Lascia un commento