Roma: esulta la Sardegna con Lory di Toni e House Call.

Corse, Palii, Cavalli, Allevatori, Fantini Oltre Mare
Spread the love

Belle vittorie delle due allieve di Paolo Aragoni che fa felici i proprietari Sardi di Lory di Toni e House Call.

Nel convegno di oggi 16 Ottobre 2020 a Capannelle, sventolano i 4 Mori grazie ai successi di Lory di Toni e House Call.

4CARMEN THE BEST
Euro 11.000 TRIO
1000
16.15per femmine di 2 anni ( HANDICAP )
Tempo Piovoso – Terreno Pesante
P.Dritta
1LORY DI TONI (1) Fb2
Dettori Francesco
Aragoni Paolo
Chessa Nicolina
59½
 L
(7,87)
2ANGELDADA (4) Fb2
Mimmocchi Mirco
Riccioni Pasquale
Petroni Mercedes
356
 L
(5,59)
3INTO THE LIFE (5) Fb2
Sulas Salvatore
Peraino Antonio
Peraino Antonio
2 ¾55
 PL
(4,84)
4NOT TO DAY (2) Fb2
Bossa Federico
Fazio Vincenzo
Illuminati Manila
½58½
 
(3,52)
5BLU SEVILLA (3) Fb2
Di Napoli Christian
Guerrieri Sebastiano
Guerrieri Sebastiano
1 ¼57
 PL
(3,19)
6SIPPIA STAR (7) Fb2
Fois Gianpasquale
Cangiano Riccardo
Cacciapuoti Antonio
¾51
 PL
(6,66)
7MISS ILENIA (8) Fb2
Satta Alessio
Ligas Giuseppe
Ligas Giuseppe
452
 P
(25,09)
8BEAUTIFUL AISHA (6) Fs2
Di Tocco Dario
Peraino Antonio
Peraino Antonio
2 ¼51
 L
(4,84)
QuoteV. 7,87    
P. 2,66 (1)  2,12 (4)  2,45 (5)   
Acc. 20,01    
T. 383,15    

La puledra di 2 anni Lory di Toni, trova il suo secondo successo in carriera alla sua prima apparizione oltre mare, timbrando un Handicap per sole femmine sui 1000 metri di pista dritta, nonostante il top weght. L’allieva di Paolo Aragoni ha galoppato sicura nelle mani di Francesco Dettori, seguendo inizialmente i parziali ponendosi sulle punte per puoi muovere decisa a centro gruppo ai 400 finali e con un bel cambio di marcia ha chiuso la pratica in bello stile, lasciando a 3 lunghezze la più accreditata Angeldada. Lory di Toni si era mossa in graduale progresso e abbastanza discretamente in Sardegna sotto la gestione del team Carzedda, dove aveva ottenuto una vittoria, 3 secondi e un quarto posto in 6 uscite e tra i piazzamenti spicca il secondo posto nel Criterium Turritano. Oggi la figlia di Adaay e Purest(Shamardal) trova questa importante vittoria a Roma, che lascia ben sperare per il futuro. Complimenti al team Aragoni e alla proprietà del sig. Tonino Brai, premiato nella scelta e nell’acquisto di Lory di Toni, che fu comprata lo scorso anno alle aste selezionate di Newmarket.

8GAIO
Euro 5.500 TRIO – IPP. NAZ. 2569
2300
18.35per cavalli di 3 anni ed oltre ( HANDICAP DI MINIMA )
Tempo Piovoso – Terreno All Weather
P.All Weather
1HOUSE CALL (8) Fb5
Fois Gianpasquale
Aragoni Paolo
Daga Angelo
57
 L
(6,90)
2CHANGOURO BASC (3) Cb5
Fiocchi Carlo
Oppo Alberto
Mauriello Valentina
C.INC.61
 L
(11,51)
3NOBIZLIKETHISBIZ (5) Ms6
Satta Alessio
Bugattella Ivano
Turri Rosanna
2 ¾59½
 
(4,05)
4GETTYTO (7) Mb6
Diana Samuele
Camici Fabrizio Roberto
Pellegrini Stefano
¾58
 
(4,00)
5SAN MONTERAZZANO (1) Mb4
Marcelli Germano
Marchetti Alessio
Monte Li Santi Srl
1 ½63½
 L
(5,77)
6PRINCE RED (2) Mb6
Fresu Antonio
Lg Di Di Dio L. E G. Soc Al Srl
Al Il Grifone Srl – Soc Ag
462½
 PL
(6,82)
7HIGH TORNADO (4) Cs5
El Rherras Abdilah
Soc Al M.S. Srl Di Salvioni M.Rita
Soc Al M.S. Srl Di Salvioni M.Rita
¾60
 PL
(15,19)
8ESTREMOZ (6) Cb4
Mimmocchi Mirco
Riccioni Pasquale
Spinella Sebastiano
½59
 
(14,18)
FEGOLD RETURN (9) Fb7
Sanna Mario
Taccioli Alessandro
Lenzi Gian Matteo
52
 L
(4,44)
QuoteV. 6,90    
P. 2,55 (8)  4,45 (3)  1,92 (5)   
Acc. 52,77    
Acp. 9,60 (3-5)  8,47 (3-8)  5,47 (5-8)   
T. 203,67    

Dopo una serie di buoni piazzamenti, House Call trova il meritato successo nell’Handicap per Purosangue Inglese di 3 anni e oltre sui 2300 metri della pista All Weather. La femmina sellata da Paolo Aragoni, interpretata magistralmente dal jockey sardo Gian Pasquale Fois, si è scatenata in retta finale dopo aver gravitato per oltre metà gara nelle posizioni di rincalzo. Fois lancia la volata tutto all’esterno e trova la pronta reazione di House Call, che in pochi tempi di galoppo raggiunge la cima del gruppo. Ai 300 finali il rivale della portacolori della scuderia Sarda si chiama Changouro Bast, che si era portato in vantaggio con un bel fare, ma all’ultimo tuffo House Call monta a fondo dal suo interprete riesce a concretizzare la rimonta a fin di palo, stampando il rivale di una corta incollatura. Può così esplodere di gioia la comitiva sarda dei suoi appassionatissimi proprietari, riconducibili alla giubba del sig. Angelo Daga, anche loro premiati a Capannelle e nella scelta di puntare oltre mare dopo i trascorsi in Sardegna dallo scorso inverno, dove ottenne sul finire di stagione un 3° posto nel “Città di Villacidro” sotto la gestione del team Cottu, a quest’estate dove era riapparsa a Chilivani. Per House Call si tratta del 2° successo in carriera, il primo italiano e per suoi nuovi colori. Complimenti a tutto l’entourage!

Lascia un commento